laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

A Pontremoli tra statue steli e cibi cotti negli antichi testi

Più informazioni su

Accademia del gusto alla riscoperta delle origini. Giorgia Chimenz e Tiziana Corsi nuove accademiche

LA SPEZIA – L'Accademia del Gusto è tornata alla riscoperta delle origini nel cuore della Lunigiana storica a Pontremoli facendo visita al ristorante il Caveau del Teatro, un locale ubicato lungo l'antico tracciato della via Francigena, in una casa a torre medievale del 1629. La conviviale è stata sapientemente organizzata dall’Accademica Elena Esposito ed ha abbinato alla degustazione dei piatti della tradizione la visita alla città e alla mostra delle steatue steli. “A Pontremoli, porta settentrionale della Lunigiana e tipica città medievale – ha spiegato Nicola Carozza, Presidente dell'Accademia del Gusto – possiamo riscoprire le origini nella nostra associazione il cui logo dell’Accademia è contraddistinto da una forma stilizzata di statua stele che rappresenta l'antica terra di Luni con ai lati il castello di Lerici e il borgo di Porto Venere a destra”.

Nel corso della giornata gli accademici sono stati ricevuti nella Piazza della Repubblica dal Sindaco di Pontremoli Lucia Baracchini che ha parlato delle tradizioni gastronomiche e storiche del borgo nato originariamente intorno al suo castrum. Durante il pranzo i titolari del Caveau del Teatro, Amedeo e la sorella Fernanda, che lo gestiscono dal 1990, hanno proposto uno spaccato delle tradizioni del territorio, con pietanze cotte negli antichi testi: torta d’erbi, torta di riso e cipolle, torta di patate e porri, mortadellina nostrale e pancetta con pane cotto nel testo di ceramica; testaroli al pesto leggero; pollo in fricassea; latte in piedi al profumo di anice stellato.

La conviviale del club ha visto la cerimonia di ingresso nell'Accademia del Gusto di due giovani, l'Avv. Giorgia Chimenz e la Prof.ssa Tiziana Corsi che hanno dimostrato passione per la buona tavola e di riconoscersi nello statuto, per tale motivo il direttore del Comitato dei Saggi, Valter Taglieri e la vicepresidente Elisabetta Mazzoccola hanno appuntato la spilla e conferito ai nuovi soci i titoli di accademici. Giorgia Chimenz è avvocato giuslavorista a Cassara mentre Tiziana Corsi è professoressa presso la Scuola Jean Piaget. Dopo il pranzo il gruppo accompagnato dalla guida Francesco Bola ha proseguito la visita alla Mostra temporanea sulle Statue stele e alla cattedrale di S. Maria del Popolo.

Più informazioni su