laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Conclusa la Città delle Idee, in sintesi le proposte emerse dai tavoli

Più informazioni su

Conclusa la Città delle Idee tante sono le proposte sul tappeto elaborate dai tavoli.

SARZANA – Soddisfatti gli organizzatori  e il sindaco Alessio Cavarra che hanno già dato appuntamento al prossimo anno.
Il sindaco a conclusione dei lavori ha detto: “Esprimo la nostra soddisfazione e ringrazio tutti coloro che hanno partecipato a questa iniziativa: relatori, professionisti, esperti e cittadini, molti giovani cittadini. Parole chiave l'unità di intenti, la partecipazione attiva e la condivisione delle scelte. L'iniziativa a unica a livello regionale, come ogni novità presentava alcune incognite oggi del tutto fugate. Eccellente il livello delle relazioni presentate; costruttivo il confronto che ne è seguito; contributi assolutamente utili di cui faremo tesoro, ma soprattutto la grande partecipazione dei sarzanesi. Un risultato complessivo che ci conforta con l' obiettivo di disegnare un nuovo piano urbanistico comunale della città capace realmente di intrecciare le scelte urbanistiche con le esigenze della comunità sarzanese”.
Il report con il dettaglio dei lavori verrà pubblicato nei prossimi giorni nella sezione dedicata sul web-site del  Comune di Sarzana.

Sotto l'elenco, in sintesi, dei temi affrontati nei vari tavoli.

TAVOLO S – Sostenibilità
Di cosa si è discusso
1. Sarzana oggi è una città del commercio,  valorizziamo anche altre peculiarità 
2. Città che vuole divenire più vivibile e qualificata. Fare attenzione non all’uso quantitativo dei beni e delle risorse, ma anche alla qualità estetica e non solo del centro storico. Una città è qualificata se lo sono anche le sue periferie.
3. Sostenibilità e partecipazione attiva
4. Inclusione dell’area  del Parco campagna (nella zona di Marinella) nel Parco  di Monte  Marcello Magra e creazione di fascia di tutela e conservazione per  l’agricoltura e per il turismo in continuità con i territori limitrofi.

TAVOLO M – Mobilità
Di cosa si è discusso?
1.Rete ciclabile di collegamento tra frazioni e centro storico razionalizzando la viabilità esistente 
2.Sviluppo di un portale web e di una app per smartphone e tablet  per favorire il car-pooling a livello locale
3. Realizzazione di strada extra urbana principale in modo da spostare il  traffico di scorrimento fuori dall’attuale variante aurelia
4 e 5 .Canale Lunense come infrastruttura portante per la rete ciclabile urbana
1. Miglioramento della viabilità e del trasporto pubblico
2. Piccoli interventi correttivi finalizzati a ciclabilità e pedonalità
8. regolamento comunale per la collaborazione tra cittadini e amministrazione
per la cura dei beni comuni.
9.recupero e valorizzazione della rete ciclabile esistente

TAVOLO A – Accoglienza
Di cosa si è discusso?
1.Luogo aggregativo e accoglienza per i giovani e non solo
1. Intervento sulle barriere architettoniche
2. Turismo prima risorsa
3. 5. Più apertura da parte delle istituzioni a proposte di eventi a cura di artisti e professionisti locali coinvolti volontariamente; ausilio scolastico: ore dedicate alla conoscenza dei pericoli derivanti dall’uso delle nuove tecnologie (parental control…..)
6. Città a misura di bambino “vivi fuori dallo schermo”
7.Valorizzazione dei Bozi
1. social housing ed emergenze abitative temporanee
2. la città a misura di animale
1. trasporto internodale e servizi

TAVOLO R – Recupero
Di cosa si è discusso?
1. Dei cosiddetti spazi di connessione, “luoghi” che collegano   le diverse parti della città, gestione degli spazi verdi e del sistema idrico (canale Lunese in primo luogo),come “parco urbano”unitario .
1. 2. Riqualificazione e ricucitura dei quartieri  che circondano il centro storico , migliorare i rapporti tra le diverse parti.
2. 3. Centro storico con recupero edifici ancora degradati e collocazione di importanti funzioni di servizio al loro interno
3. 4.Attenzione all'accessibilità -barriere architettoniche
4. 5. attenzione al recupero del sistema agricolo, terziario e delle acque

TAVOLO T – Territorio
Di cosa si è discusso?
1. Sviluppo culturale e cooperazione tra comuni
2. città multietnica
3. tutela dei fiumi e area bozi
4. traffico e mezzi pubblici, collegamenti con il territorio anche la notte
5. cementificazione e cura del territorio
6. rapporto città-campagna, situazione idreologica
7. emergenza abitativa
8. centro diurno per la cura dei disturbi del comportamento alimentare
9. far ripartire l'economia, soprattutto dare opportunità ai giovani
10. centro storico, viabilità e sicurezza
11. nuovo piano del traffico e collegamenti infrastrutturali con il territorio provinciale
12. ripetere durante l'anno queste iniziative pubblche
13. potenziamento ospedale come bacino di utenza della vallata
eco-cultura gestione dei rifiuti ed eco sostenibilità, educazione al senso civico

Più informazioni su