laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Seconda giornata Città Idee: composti i tavoli e aperto il “mercato” delle idee

Più informazioni su

SARZANA – Secondo giorno all'insegna dell'entusiasmo e della voglia di esserci e di partecipare alla Città delle Idee. Professionisti, tecnici, cittadini comuni, ma soprattutto tanti giovani hanno voluto essere presenti e rendersi protagonisti della due giorni organizzata per stimolare e raccogliere le idee in vista della redazione del nuovo PUC, Piano Urbanistico Comunale, a cui l'Amministrazione comunale sta per mettere mano.
Dopo la registrazione e la composizione del tavoli i moderatori hanno stimolato   i partecipanti affinché dessero il loro contributo al “mercato” delle idee: proposte a ruota libera sui vari temi che in tarda mattinata sono state suddivise in sottogruppi sui quali si è aperta la discussione e il confronto che andrà avanti fino al tardo pomeriggio.
Vediamo, suddivise per tavolo,  alcune delle idee proposte per la discussione e scritte sui post-it colorati affissi sulle pareti:

Tavolo S – Sostenibilità
Qui è stato suggerito di discutere il tema della “Rieducazione alla Bellezza” e quindi di ragionare intorno al “ragazzo della via Gluck” , di come individuare aree per i cani, del maggior decoro dei marciapiedi e delle strade, dell'inquinamento acustico e aereo. Individuato anche il tema legato alla riduzione del “Consumo del Suolo” e alla valorizzazione recupero del parco campagna e dei Bozi

Tavolo M – Mobilità
Qui è stata suggerita la realizzazione di una rete ciclabile di collegamento  che possa collegare il centro e le  frazioni e al territorio di Marinella con caratteristiche tipiche dei percorsi delle città europee

Tavolo A – Accoglienza
La moderatrice ha introdotte la legge dei due piedi  (concetto ribadito e affisso sui muri da tutti i moderatori dei tavoli) “ Se ti accorgi che non stai contribuendo all'attività puoi alzarti e andare via  non sei obbligato a seguire il gruppo. La legge ha due corollari il bombo, cioè la persona irrequieta che trasporta idee da un gruppo all'altro e la farfalla che silenziosamente si sposta nei vari gruppi e può far nascere idee differenti”
I presenti del tavolo A hanno proposto di lavorare su come valorizzare e attivare i flussi turistici, sulla conoscenza culturale del territorio, sul decoro e sulle barriere architettoniche per una città accessibile a tutti

Tavolo R – Recupero
Proposto il recupero dei manufatti come ex-tribunale, villa Ollandini  e discutere come potenziare il “motore” Sarzana

Tavolo T – Territorio
Proposta attenzione quartieri periferici e potenziamento mezzi trasporto ,  educazione senso civico, recupero piazze e luoghi pubblici come spazi di aggregazione per giovani e non solo potenziamento strutture sportive e ricreative e recupero patrimonio.

Più informazioni su