laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La Virtus torna al successo

Più informazioni su

Gesam Gas Lucca – Virtus Carispezia Termo 58-75
Parziali (17-21, 31-43, 49-58)

Gesam Gas Lucca: Templari 2, Rossi 2, Reggiani 10, Milic 14, Crippa 14, Richter 4, Benicchi, Komplet 4, Ercoli ne, Pedersen 8. Coach: Mirko Diamanti.

Virtus Carispezia Termo: Canova 4, Donati 8, Reke 17, Puliti 7, Griffits 12, Tava 2, Sant 10, Perini 9, Mugliarisi 4, Morselli 2. Coach: Pablo Crudeli.

Arbitri: Andrea Longobucco, Pasquale Pecorella e Maura Gnini.

Una super Lauma Reke trascina la Virtus e accompagna per mano le sue compagne conducendole al successo; quella contro Lucca è la seconda vittoria della stagione, arrivata dopo nove sconfitte consecutive, contro una tra le squadre più forti del campionato e in uno dei momenti forse più critici nella storia di questa società. Un esordio assolutamente da ricordare per il coach Pablo Crudeli, seduto per la prima volta sulla panchina di una squadra di massima serie.

La Virtus Carispezia Termo di Patron Brunetto indirizza sin da subito il match in proprio favore e mantiene il vantaggio per tutti e quaranta i minuti. Coach Crudeli schiera nel quintetto iniziale Reke, Puliti, Griffits, Sant e Perini, ma la squadra gira e tutte e dieci le giocatrici vanno a referto, testimonianza di una prova positiva corale. I primi due punti del match portano la firma di Cassie Sant e sono seguiti da due canestri consecutivi di Perini. La Virtus registra così subito un break di 6 a 0 e il vantaggio si incrementa ancora, grazie soprattutto all’americana Sant; dopo quattro minuti La Spezia è avanti di 11. Lucca prova ad accorciare le distanze e ci riesce, riportando il punteggio tutto sommato in equilibrio. Il primo quarto si conclude sul 17 a 21.

Nel secondo quarto la partita viene riaperta, ma solo provvisoriamente. Lucca riesce quasi ad agguantare le spezzine che si avvicinano prepotentemente alla Spezia. Si gioca punto a punto, ma due bombe consecutive di Griffitts e una di Donati poco dopo, portano Spezia sul + 12. Prima della pausa lunga il punteggio è quello di 31 a 43.
Al ritorno dagli spogliatoi La Spezia non perde la concentrazione, ma controlla la partita difendendo e attaccando con ordine. Lucca, costretta a inseguire, arriva anche a meno cinque, ma le spezzine rispondono con Donati e Morselli, chiudendo il quarto sul 49 a 58.

Nell’ultima frazione le spezzine incrementano ancora di più il divario, non lasciando scampo alla formazione di coach Diamanti. Alla sirena finale il punteggio è quello di 75 a 58. Top scorer della partita la lettone Lauma Reke, che totalizza 17 punti personali. Si chiude così questa decima giornata di campionato, un nuovo inizio per la Virtus Carispezia Termo, che ora dovrà confermare lo stesso atteggiamento e le stesse motivazioni anche domenica prossima, quando al Pala Mariotti arriverà la Triestina. Uno scontro determinante per provare ad allontanarsi dalle zone basse della classifica.

Coach Pablo Crudeli, all'esordio con Spezia: “Ho un solo allenamento con la squadra, quindi mi limito soltanto a ringraziare le giocatrici per quello che hanno dato. Sono state bravissime, abbiamo curato un po' la difesa, ma il resto lo hanno  fatto loro. Per noi questa vittoria deve essere un punto di pa

Più informazioni su