laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Progetto Icaro 2015, campagna di educazione stradale

Più informazioni su

LA SPEZIA – Nell’ambito della campagna di educazione stradale, il percorso fortemente voluto dal Ministero dell’Interno d’intesa con il Ministero deII’Istruzione, dell'Università e della Ricerca, il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, il Dipartimento di Psicologia, "Sapienza" Università di Roma, la Fondazione ANIA per la sicurezza stradale, il Movimento Italiano Genitori, la Federazione Ciclistica Italiana, il Gruppo ASTM­SIAS ed il contributo di aziende del settore ciclistico, ha raggiunto il considerevole traguardo della 15^ edizione del Progetto Icaro, una campagna rivolta agli studenti e finalizzata alla promozione e sensibilizzazione della cultura della sicurezza stradale, realizzato in collaborazione con la Polizia di Stato.
 
Da molti anni ormai la presenza del personale della Polizia Stradale nelle scuole, peraltro molto apprezzato dai docenti e dagli alunni, effettivi destinatari degli interventi, è diventata una costante qualificata e gradita, tanto da proporre anche per questa edizione una formula destinata alle Scuole Primarie ed alle Secondarie di Primo e Secondo Grado.
 
Le attività di educazione stradale si articoleranno secondo direttrici che, peraltro, si pongono in linea e amplificano le campagne di comunicazione già in atto a cura del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e della Fondazione ANIA per la sicurezza stradale.
 
 La prima fase di formazione diretta agli studenti delle Scuole Primarie sarà basata su un programma di educazione che coinvolgerà i bambini, i genitori ed i nonni,  focalizzato sugli utenti deboli della strada, pedoni e ciclisti.
 
Una seconda tipologia di formazione diretta agli studenti delle Scuole Secondarie di Primo Grado, sarà basata su un programma di educazione che coinvolga i ragazzi sull'uso della bicicletta come primo mezzo di trasporto, proponendo la progettazione e la realizzazione di un elaborato dal titolo:"Sicuramente in bici".
L'elaborato potrà essere svolto anche in chiave ironica e dovrà essere realizzato individualmente o da un gruppo.
 
Infine, una formazione diretta agli studenti delle Scuole Secondarie di Secondo Grado basata su un programma di sensibilizzazione sui temi della sicurezza stradale e della disabilità.
 Il programma si avvarrà anche di testimonianze di giovani vittime di incidenti stradali, incentrati sulle storie di chi, avendo avuto già avuto gravi esperienze su strada, ha riflettuto in modo diverso sui valori fondamentali della vita e ha costruito, attraverso la capacità di rispondere ai gravi traumi, "una nuova esistenza”.
 
Come di consueto, al Progetto Icaro è abbinato un concorso sui temi della sicurezza stradale, che negli anni ha visto la partecipazione interessata e costante di docenti e studenti con produzione di elaborati anche di alto livello qualitativo.
Anche quest’anno, perciò, il personale della Polizia di Stato è pronto ad affrontare una nuova avventura al fianco di coloro che saranno i guidatori di domani!

Più informazioni su