laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Irriducibili sull’Antica Via di Casinagora

Più informazioni su

Dalle Cinque Terre al Golfo dei Poeti con Mangia Trekking

LA SPEZIA – Non si ferma mai l’attività di promozione dei territori ad opera dell’associazione dell’alpinismo lento. Infatti, nei giorni scorsi, alcuni appassionati e tenaci membri dell’associazione Mangia Trekking, nonostante da giorni piovesse, e fossero state preventivate pessime condimeteo, non hanno voluto rinunciare a quello che per loro è ormai divenuto quasi un piacevole impegno, dimostrare quanto sia comunque affascinante trascorrere le giornate sui territori verdi, visitando e conoscendo la cultura, le tradizioni e la storia dei luoghi. Così partendo la mattina, dal quasi deserto borgo di Riomaggiore, e percorrendo la via di Bargone, che attraversa i vigneti da cui prende vita uno dei migliori e più rinomati “sciacchetrà” delle Cinque Terre, insieme sono saliti allo storico sito di  Casinagora, riconosciuto tra i primi insediamenti umani, sulle alture di Riomaggiore. Nel luogo ove, la comunità locale anticamente si dedicava principalmente alle attività connesse con la pastorizia. Appunto il nome originario della località era “Cacinagora”, dal significato arcaico “piazza del formaggio”. Dopo una breve visita al sito storico, ormai pressoché dimenticato, il bel gruppo di temerari “amici-alpinisti” ha proseguito il proprio cammino verso il Santuario di Monte Nero, e poi fino a svalicare sul monte Parodi, ed a scendere nel tardo pomeriggio nel quartiere di Rebocco a La Spezia. 

Proseguono così le tante iniziative di alpinismo lento sui territori, con cui Mangia Trekking contribuisce alla promozione turistico sportiva di una vasta area, dal mare alla montagna, tra le più indicate per gli sports outdoor,  tra le più ricche di cultura e tradizioni, tra le più belle del mondo anche quando piove.

Più informazioni su