laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Apre il sipario del Teatro Astoria

Più informazioni su

Una ricca stagione: prosa, concerti, arte al cinema

LERICI – Il Teatro Astoria si prepara a riaprire il sipario con una stagione variegata ed una scia di appuntamenti in programma da dicembre a maggio.
Fiore all’occhiello sarà ancora una volta il settore prosa, che negli ultimi anni ha raccolto importanti consensi, con una risposta di quasi totale esaurimento posti per ogni spettacolo presentato. Per valorizzare questo prestigioso risultato ed incontrare il gradimento del pubblico, la prosa è stata ulteriormente arricchita, portando il numero degli spettacoli da sei a sette ed abbracciando diversi generi.
Un’iniziativa molto apprezzata, a giudicare dai moltissimi abbonamenti già registrati.

I vantaggi per gli abbonati sono molteplici, a cominciare dal risparmio sul costo complessivo degli spettacoli (l’abbonamento costa 110 euro, mentre il prezzo intero del singolo biglietto è di  22 e 20 euro il biglietto ridotto).
Con l’abbonamento si ha inoltre diritto allo sconto sugli appuntamenti in digitale dedicati alle mostre più attese della stagione e sui Balletti dal Teatro Bolshoi. Gli abbonati hanno infine la possibilità di prenotare in anticipo il posto per il concerto di Capodanno ed il diritto di prelazione per la prossima stagione 2015/2016. Per abbonarsi c’è tempo fino al 31 dicembre. Dal primo gennaio è possibile acquistare i biglietti per i singoli spettacoli.

La stagione di prosa debutta con un’interessante rilettura di Goldoni nella commedia “Gli innamorati”, con Marina Rocco e Matteo De Blasio ( 11 gennaio); nella commedia “Il prestito” i protagonisti Antonio Catania e Gianluca Ramazzotti affronteranno con grande comicità l’attuale tema della crisi mondiale ( 19 gennaio); la comica immersione di un ragazzo nella vita e nei sentimenti femminili  sarà raccontata nello spettacolo “La scena”, protagonisti Angela Finocchiaro, Maria Amelia Monti e Stefano Annoni (4 febbraio); con lo spettacolo “Svergognata”, Antonella Questa torna sola in scena dando voce e corpo a più personaggi per raccontare, attraverso il linguaggio comico, quanto la schiavitù dell’immagine e la desiderabilità sociale ci distraggano dalle vere potenzialità sopite in ognuno di noi (20 febbraio); nello spettacolo “Taxi a due piazze”  Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia portano in scena la storia di un tassista bigamo e l’inevitabile serie di equivoci, bugie, e colpi di scena che ne derivano, in un susseguirsi di doppi sensi e situazioni al limite del paradosso (18 marzo). La prosa chiude con due testi classici ( Pirandello e De Filippo), portati rispettivamente in scena con gli spettacoli “L’uomo la bestia e la virtù” con Geppy Gleijeses, Lello Arena e Marianella Bargilli (30 marzo), e “Sogno di una notte di mezza sbornia”con la Compagnia di Teatro di Luca De Filippo ( 22 aprile).

Torneranno anche quest’anno gli appuntamenti con “Natale a Teatro”. L’Amministrazione si avvale quest’anno della collaborazione del Lions Club Lerici Golfo dei Poeti, insieme al quale proporrà i consueti “Auguri Musicali” con il concerto gospel “Voi per gli altri”,con il coro di San Leonardo di Santo Stefano Magra (18 dicembre).
Dedicato ai bambini e alle famiglie, lo spettacolo “Lettera a Babbo Natale”, recital di passi, musica e parole, a cura dell’Associazione Endecalineo ( 20 dicembre), ad ingresso gratuito.

Il Concerto di Capodanno, con la direzione di Giacomo Loprieno, presenta “Ensemble Symphony Orchestra”, un appuntamento con le melodie più celebri delle arie d’opera e della musica da film fino alla spumeggiante tradizione viennese tra waltzer e marce celeberrime (1 gennaio).

Tornano anche gli appuntamenti di “Lerici in palcoscenico”, con le commedie dialettali della Compagnia serrese A Sembiada, che porta in scena la commedia “Vacanze forzate” (13 dicembre) e la Compagnia delle Briciole, con La n’é veo ma a ghe credo" (31 gennaio).

L’Associazione Culturale Kokor porterà in scena “Inanima – la rivoluzione dentro per la rivoluzione fuori”, che ripercorre le vicende di Didone ed Enea ( 11 aprile).
In occasione dell’ anniversario della liberazione l’ANPI LERICI e le Officine Superbi Teatro, presentano “Progetto 7 – Resistenza a caratteri mobili” ( 23 aprile).

Torna anche l’appuntamento con il teatro greco: L’associazione Culturale Arthena  e la Compagnia Teatro Iniziatico Athanor presentano “Eschilo : Persiani”,  un libero adattamento nella traduzione di Angelo Tonelli (22 maggio).
In collaborazione con il Lions Club Golfo dei Poeti : “Jazz in Lerici”, due concerti per gli appassionati del genere : Beppe di Benedetto Quintet  (17 febbraio) e  Beppe Landi (6 marzo ).

Prosegue la collaborazione con il cinema Astoria, nel progetto “ La grande arte al cinema” che propone la visita alle mostre più attese della stagione: Matisse (11 dicembre), Vermeer (15 gennaio), Rembrandt (12 febbraio), Van Gogh (16 aprile), Gli Impressionisti (28 maggio).

Il cinema propone anche le proiezioni, dal Teatro Bolshoi di Mosca, dei tre spettacoli di danza del Bolshoi Ballet : Lo Schiaccianoci ( 5 marzo), Il lago dei cigni ( 26 marzo) e Romeo e Giulietta ( 23 aprile).
La collaborazione con il Cinema Astoria è attiva anche per un progetto dedicato alle scuole, con la proposta di una rassegna su temi di interesse didattico per la scuola secondaria inferiore e proposte di film a tema per la scuola dell’infanzia e la primaria, continuando nel percorso di didattica della visione che quest’anno si svilupperà attraverso il linguaggio filmico.
 
INFORMAZIONI
teatroastoria@comune.lerici.sp.it
Comune di Lerici – Servizio Politiche Sociali – Ufficio Cultura : Via Gerini, 18 – 19032 Lerici – Tel. 0187 960280  – 0187 960278

Più informazioni su