laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Accoltellamento in Darsena, Coldiretti Liguria chiede maggiore sicurezza

Più informazioni su

Borriello (Coldiretti Impresa Pesca Liguria): «A malincuore dobbiamo citare questo triste esempio per portare all’attenzione delle istituzioni il problema della sicurezza. La Darsena si trova in una zona difficile, ma è comunque un luogo di lavoro e i pescatori che vi lavorano hanno bisogno di tutela»

GENOVAColdiretti Liguria e Coldiretti Impresa Pesca Liguria, dopo il triste fatto accaduto ieri mattina in Darsena a Genova, precisamente in Calata Vignoso, vogliono evidenziare alle istituzioni il problema “sicurezza” presente nella zona, più volte denunciato a tutti gli enti e autorità competenti.
L’evento rappresenta il culmine di una serie di fatti negativi, alcuni anche gravissimi, avvenuti in Darsena, che hanno messo anche a rischio l’incolumità della cittadinanza e puntualmente denunciati alle autorità e agli enti preposti: l’Associazione Pescatori Liguri, associata a Coldiretti Liguria e concessionaria dello spazio per i pescatori, ha da sempre richiesto maggiori misure di sicurezza per i propri lavoratori (guardiani, ringhiere o chiusura dell’area di lavoro dei pescatori) proprio per la diffusa situazione di difficoltà e degrado della zona.
La Darsena, anche se inserita in un contesto difficile di Genova, rimane sempre un luogo di lavoro e per questo i pescatori che vi fanno porto devono poter lavorare in tranquillità, e deve essere garantita loro l’incolumità e la sicurezza sia delle proprie imbarcazioni, sia degli attrezzi di lavoro depositati. Proprio a questo proposito, i pescatori hanno spesso riportato alle autorità la facilità di accesso da parte di estranei non autorizzati alle banchine sottostanti, oltre a denunciare la presenza di abusivi e di ambulanti; l’evento tragico di ieri ha tristemente confermato i timori che i pescatori hanno evidenziato ripetutamente sulla sicurezza dell’area in cui lavorano.

«A malincuore – dice Daniela Borriello, responsabile regionale Coldiretti Impresa Pesca Liguria – siamo costretti a “usare” gli eventi di ieri per portare all’attenzione delle autorità una situazione che si protrae da tempo, sperando in un intervento concreto da parte degli enti predisposti perché, in maniera organica e coesa, si possa cercare di risolvere una situazione ormai insostenibile».

Più informazioni su