laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Inps, riaperti i termini per le donne che vogliono ritirarsi a 57 anni

Più informazioni su

LA SPEZIA – Il Patronato Inapa Confartigianato comunica che l’Inps ha formalmente riaperto i termini dell’operazione “Opzione donna” per le lavoratrici con 57 anni e tre mesi d’età e 35 anni di contributi. “Attualmente abbiamo il “Messaggio 009304” – spiega Danila Baldelli, Responsabile Patronato Inapa – il testo rivolto a tutte le strutture dell’istituto di previdenza afferma che “eventuali domande di pensione di anzianità in regime sperimentale presentate dalle lavoratrici che perfezionano i prescritti requisiti anagrafici e contributivi entro il 31 dicembre 2015, ancorché la decorrenza della pensione si collochi oltre la medesima data, non devono essere respinte ma tenute in apposita evidenza» cioè l'Inps accetta la presentazione della domanda”.

Il Patronato di via Fontevivo spiega che le donne lavoratrici che hanno almeno 35 anni di contributi e 57 anni e tre mesi d’età e che volessero andare in pensione (con l’assegno calcolato interamente col metodo contributivo, potranno continuare a presentare la domanda all’Inps fino alla fine del prossimo anno). “La pensione – sprosegue Baldelli – di regola sarà più bassa di un 15-20% rispetto al calcolo retributivo ma ciò che più interessa molte lavoratrici è che l’istituto ha riaperto i termini che altrimenti sarebbero scaduti il 30 novembre scorso”. C'è tempo – secondo il messaggio dell'Inps sino al 31 dicembre 2015. Il Patronato chiarisce che l'Inps nel messaggio non assicura che le pensioni di «opzione donna» maturate fino alla fine del 2015 verranno liquidate ma nel dubbio in molte faranno la domanda.

Chi fosse interessato ad un approfondimento e alla presentazione della domanda di pensione, può rivolgersi al Patronato Inapa, Dott.ssa Danila Baldelli, tel. 0187.286624-11.

Più informazioni su