laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Spezia – Cittadella: operazione riscatto

Più informazioni su

Dopo il K.O. di Trapani, Aquile chiamate ai tre punti. Di fronte, il fanalino di coda Cittadella, sconfitto solo una volta dai bianchi.

I bookmakers parlano chiaro: Spezia nettamente favorito nel prossimo incontro casalingo contro il Cittadella.
Eppure, le agenzie sembrano aver dimenticato un dato non indifferente: nei precedenti con i granata, le Aquile hanno infatti vinto una sola volta. Precisamente nel 2004, quando a decidere il match fu una rete di Marco Veronese.

Per il resto, solo pareggi e sconfitte, tra cui quella sonora di due stagioni fa, quando una doppietta di Giannetti e la rete di Di Roberto misero K.O. gli uomini di Serena.
La scorsa stagione, invece, in quella che era la prima giornata di campionato, finì a reti bianche.

Ad oggi, le due formazioni sono separate da nove punti in classifica, con gli uomini di Foscarini relegati, a soli 14 punti, all'ultimo posto a pari merito con Latina e Crotone e reduci dal pari interno contro il Brescia.
Mai, in queste sedici giornate, il Cittadella ha vinto fuori casa, con la vittoria che manca addirittura dai primi di settembre.

Tra i veneti, fuori per squalifica Pellizzer, sostituito da De Ledi, Benedetti, al cui posto giocherà Busellato, e Sgrigna, ma anche Lora, Schenetti, Signorini e Palma per infortunio.

Le Aquile, dal canto proprio, reduci dalla bruciante sconfitta di Trapani che ha messo fine a una striscia di sette risultati utili consecutivi, cercano il riscatto per continuare a sognare nelle zone alte della classifica.
Da accantonare certamente il match del Provinciale, in cui troppi errori individuali e anche una dose di sfortuna hanno deciso la gara.

Di certo, l'incontro di sabato, dovrà vedere uno Spezia arrabbiato, pronto ad aggredire l'avversario e a portare a casa tre fondamentali punti.

Di fronte, una formazione ferita nell'orgoglio che, al di là delle sfide passate, sarà comunque un pessimo cliente, decisa più che mai a continuare il proprio sogno nel campionato cadetto.

Motivo per cui i ragazzi di Bjelica dovranno mettere in mostra quella voglia di riscatto vista tutte le volte successive a un K.O: è accaduto contro il Frosinone, contro il Perugia e contro il Catania, ovvero dopo le sconfitte contro Varese, Carpi, Modena e Pro Vercelli.

A sostegno dei bianchi, il corteo dei tifosi che partendo da Piazza del Mercato, arriverà sino allo stadio.
Un  segnale non solo di grande affetto, ma anche di grande maturità che dovrà accompagnare la squadra non solo in questa occasione, bensì per tutta la durata di questa arduo cammino.

Andrea Licari
 

 

Più informazioni su