laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mister Bjelica: “Cambieremo molto, non solo per le squalifiche, è necessario per ‘svegliare’ la squadra”

Più informazioni su

Il modulo resterà quello delle ultime partite: il 3-5-2 ci dà sicurezza per ora, abbiamo vinto e perso, ma è quello che si sposa meglio con le caratteristiche dei giocatori che abbiamo

LA SPEZIA – Dopo il pareggio casalingo contro il Cittadella, lo Spezia si prepara ad affrontare la trasferta di Brescia: al “Rigamonti” servono punti e con le assenze di Juande eValentini, mister Bjelica correrà ai ripari. Probabilmente ci saranno altri cambi in formazione, vista la stanchezza di alcuni elementi nella partita del “Picco“.

Dovrò per forza cambiare due elementi al posto di Juande e Valentini, ma oltre a loro darò respiro ad altri due o tre elementi in rosa – ha spiegato il mister nella conferenza stampa odierna – Dopo il match contro il Cittadella, ho notato la stanchezza di alcuni giocatori, quindi ci saranno diversi cambiamenti“.

La  battuta d’arresto di sabato scorso non ci voleva, ma bisogna valutare i motivi e andare avanti: “Possono capitare partite così, in cui la squadra non è al 100%; nell’ultima gara abbiamo avuto cinque o sei elementi che non sono stati all’altezza della situazione. Per vincere le partite c’è bisogno della migliore condizione di tutti e per questo dobbiamo trovare i giusti cambi che possano portare la freschezza di qualche settimana fa“.

I motivi di questo calo psicofisico sono da ricercare in diversi fattori: “Può essere che ci siamo un po’ adagiati, vista la buona posizione in classifica. Però dobbiamo recuperare il nostro furore iniziale e recuperare il trend positivo che ha caratterizzato la nostra prima parte di stagione“.

Per quanto riguarda lo schieramento in campo: “Il modulo resterà quello delle ultime partite: il 3-5-2 ci dà sicurezza per ora, abbiamo vinto e perso, ma adesso è il modulo che s’addice in modo migliore ai giocatori che abbiamo. Durante il match certamente posso cambiare, ma inizieremo come sempre“.

Il Brescia attualmente ha una situazione societaria poco chiara: “Io non mi preoccupo della situazione del Brescia, penso a noi e a come dobbiamo affrontare la gara: non posso cambiare la condizione dei nostri avversari, ma posso certamente cambiare quella della mia formazione, quindi mi concentro in questo“.

Quali saranno le probabili alternative a Juande? “Al posto di Juande potranno essere schierati Sammarco e Canadija: in questa settimana li abbiamo provati entrambi e domani uno dei due prenderà il posto da titolare a centrocampo. Certamente le mie scelte, insieme alla società, saranno fatte anche dando un occhio al mercato di gennaio“.

Potrebbe essere l’occasione per alcuni giocatori della Primavera di andare in panchina: “Per questa partita non prenderò nessun giocatore dalla Primavera, non perché non lo meriti, ma perché voglio lasciare la squadra intatta, visto che stanno andando così bene nel loro campionato. Bastoni e Ceccaroni andranno con la Primavera e speriamo che possano vincere“.

 

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it/

Più informazioni su