laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

In diretta Rai Sport passa da Lodi per il Carispezia l’ultimo treno per la Final-Eight di Coppa Italia

Più informazioni su

SARZANA – Sabato ultimo treno utile nella corsa alla final eight di Coppa Italia per il Carispezia Hockey Sarzana che va fare visita all’ Amatori Wasken Lodi. I ragazzi di Alessandro Cupisti, nonostante la doppia sconfitta contro Pieve e CGC Viareggio, nutrono ancora una flebile speranza che significherebbe vincere a Lodi, in casa contro il Prato e poi a Matera in questo finale di girone d’andata, mentre per la formazione di Aldo Belli e dell’ ex Francesco De Rinaldis che sopravanza la formazione ligure di sette lunghezze vincere la partita con il  Sarzana rappresenterebbe una grossa ipoteca alla conquista della final-eight di Follonica. (nella foto di Francesco Dal Mut  immagini della partita tra Sarzana e Lodi della scorsa stagione).

Il Presidente Maurizio Corona capisce l’importanza della posta in palio ma è molto sereno "Giochiamo contro un’ottima squadra, contro un allenatore molto bravo e molto preparato – dichiara il Presidente – ho visto il Lodi a Viareggio e mi è piaciuto tantissimo, ha un giocatore come Domenico Illuzzi che è uno dei primi cinque  giocatori italiani più forti del nostro Campionato. Guardando alla gara di sabato sera penso che sarà una partita difficilissima – continua Corona – sono tre punti che servono molto più a noi  che al Lodi per noi è i l'ultimo treno per provare a raggiungere la final eight di Coppa Italia, mentre per la squadra lombarda con la vittoria potrebbe quasi ipotecare la finale di Follonica, non riuscissimo nell’impresa, come dico sempre ai miei ragazzi, basso profilo e al pezzo che la strada è ancora lunga e abbiamo una salvezza da conquistare”. Il Mister rossonero  Alessandro Cupisti, il quale  ha scritto  un pezzo di storia dell’ hockey lodigiano, amatissimo da tutto il pubblico lombardo dichiara “ Incontrare il Lodi per me è sempre qualcosa di speciale, ho bellissimi ricordi degli anni passati in riva all’ Adda, una bellissima città e un pubblico fantastico, sabato – continua il mister rossonero – sarà una partita difficilissima, al di la dei risultati che certamente non ci fanno sorridere, i miei ragazzi stanno bene  e  la squadra lo ha dimostrato  a Viareggio sabato scorso dove ha tenuto il risultato in bilico sino al suono della sirena finale”.

I precedenti tra Amatori Lodi e Carispezia Hockey Sarzana sono dieci e riguardano le cinque stagioni in serie A1 con otto vittorie a favore dei lombardi, un pareggio e una vittoria per il Sarzana che fu anche la prima della sua storia nella massima serie. Per la gara di sabato prossimo Carispezia Hockey Sarzana al gran completo e in buone condizioni fisiche, nelle ultime due gare disputate,  coincise con due  sconfitte, nonostante qualche errore molto è determinato dal fattore fortuna che in questa stagione sembra non avere dimora a Sarzana.  Partita degli ex oltre a Francesco De Rinaldis nelle file lodigiane, ci saranno tra i rossoneri Leonardo Squeo che nel suo sprazzo di stagione in riva all'Adda ha lasciato ottimi ricordi e poi due giocatori che hanno fatto la storia lodigiana: in primis Alessandro Cupisti che riceverà come sempre l'ovazione del pubblico lodigiano e Alessandro Ricci. I ragazzi di mister Cupisti, sentono il peso di una classifica che non gli sorride, solamente nove punti in classifica, vogliono trovare un successo che possa ridare slancio alla propria stagione, provare a riagganciare l’ultimissimo treno nella corsa alla final-eight di Coppa Italia  e di conquistare  tre punti  importantissimi in chiave salvezza, contando sulla forza di un gruppo che sta ritrovando la sua compattezza  e che in questo momento delicato della stagione si sta saldando attorno a un solo obiettivo. Diamo un'occhiata agli avversari: l' Amatori Lodi, ha cambiato rispetto alla scorsa stagione costruendo una squadra votata all’attacco sono partiti Franco Platero  rientrato in Argentina,  il portiere Mauro Dal Monte rientrato a Bassano del Grappa e il fratello Filippo Dal Monte che ad oggi è in attesa di sistemazione, conta in classifica sedici punti , la squadra di mister Aldo Belli arriva a questa gara reduce dalla vittoria casalinga contro il Prato. La coppia Gazzola-Citterio ha messo nelle mani di mister Aldo Belli un roster giovane che si è confermato comunque di qualità. Ma ecco la rosa dettagliata della formazione lombarda partendo proprio dal leader, il nazionale Domenico Illuzzi classe 1989, Campione d’Europa con la nazionale senior ad Alcobendas, elemento a tutta pista in grado di garantire la regia e l'equilibrio alla squadra, 18 le reti per lui nella classifica cannonieri di serie A1. A seguire la nuova coppia d’attacco Andrea Malagoli e Francesco Rossi  arrivati dal Prato: Andrea Malagoli, classe 1991, è un attaccante di razza per lui già 12 reti segnate in questa stagione dopo che nelle ultime due stagioni con la maglia del Prato era andato 65 volte in gol, con lui il suo partner ideale Francesco Rossi classe 1993 tecnica sopraffina e 29 reti segnate nell’ultima stagione a Prato e 9 nella sua prima stagione lodigiana. Altro nuovo arrivo il giovane di difensore Paolo Trento classe 1993 scuola Bassano. Poi i due confermati il novarese Matteo Brusa, conferma voluta fortemente da Belli e Francesco De Rinaldis, per l'ex capitano rossonero non servono presentazioni,giocatore di quantità che in questa stagione sta giocando nel ruolo di difensore posizione in pista che Cupisti aveva già ritagliato per lui nell’ultimo anno a Sarzana . Infine a difesa della porta il catalano Adrian Català, classe 1994 giocatore con molte presenze nelle nazionali giovanile iberiche. A seguire i tre "baby" del vivaio: Riccardo Bernabè, classe 1996, Riccardo Luppi classe 1996, e con loro il secondo portiere Albert Lanthaler, classe 1996. La gara si preannuncia molto bella , un vero e proprio scontro diretto quello tra i rossoneri e i lombardi, con i rossoneri che vogliono centrare la vittoria per rilanciarsi nella corsa alla final eight di Coppa Italia, mentre il Lodi che vuole continuare a fare sognare i propri tifosi.

Il match si giocherà Sabato alle 20.45 al Palacastelotti di Lodi, arbitrano il Sig Rotelli (LU) il Sig Silecchia (BA). ausiliario Sig. Uggeri (LO).

Più informazioni su