laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Spazi imprevisti. Case e fabbriche nel cambiamento

Più informazioni su

Conversazione sul libro "Ripartire da casa. Lavori e reti dallo spazio domestico" di Sandra Burchi

SANTO STEFANO MAGRA – La Cardelli & Fontana è lieta di invitare amici e pubblico interessato Sabato 13 Dicembre, alle ore 11.00 all'incontro Spazi imprevisti. Case e fabbriche nel cambiamento. che si terrà all’interno degli spazi della ex Ceramica Vaccari di Santo Stefano Magra.

L'incontro si sviluppa in una conversazione, introdotta da Beatrice Meoni, tra Chiara Camoni, artista e Sandra Burchi, autrice del libro Ripartire da casa. Lavori e reti dallo spazio domestico(Franco Angeli Editore, nov. 2014). I pensieri e le esperienze sul lavorare a casa saranno l’occasione per una riflessione sul lavoro e le sue trasformazioni che coinvolgerà Marina Piazza e Lorenza Zanuso, curatrici della Collana FAE “Nuovi quaderni Griff”, e Gabriele Tomei, ricercatore di Scienze Sociali dell’Università di Pisa.

Il lavoro contemporaneo si muove in spazi imprevisti. Una ex fabbrica di ceramiche apre le sue officine ai saperi e alle arti, si fa progetto per i cittadini che qui potranno incontrarsi, leggere, vedere una mostra, assistere a uno spettacolo.
Una trasformazione nel presente, un tempo incerto – anche per il lavoro – tutto da pensare. Nel cambiamento dell'era contemporanea il lavoro torna a essere presente fra le mura di casa mescolandosi ai gesti e alle operazioni del quotidiano, un mutamento reso possibile dalle nuove tecnologie che incoraggiano la produzione in rete e nuovi format di relazioni. Così ecco fabbriche troppo grandi, che cambiano identità riscoprendosi come spazi di creazione e case troppo piccole, abitate nuovamente dal lavoro nelle sue molteplici forme.
 
Al termine dell'incontro il Sindaco di Santo Stefano Magra, Juri Mazzanti, accompagnerà i presenti in una passeggiata all’interno del cantiere di Progetto Nova.

Più informazioni su