laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

I Top ed i Flop di Brescia-Spezia

Più informazioni su

Marko Bakic, prestazione non all'altezza delle sue qualità al Rigamonti – Foto Patrizio Moretti. 

Sono in molti a disputare un'ottima gara al Rigamonti, ma è giusto incoronare al Top Canadija, alla seconda gara in campionato. Bakic, un po' svagato, è il flop di giornata.

Tre punti dal peso specifico davvero importante e una vittoria che dà morale e vigore allo Spezia di Nenad Bjelica. Al “Rigamonti” di Brescia arriva il terzo successo esterno, che mancava agli aquilotti dalla trasferta di Pescara. Una partita sbloccata al 2′ del primo tempo con un colpo di testa di Situm, al ritorno da titolare, dopo la prestazione non all’altezza fornita a Trapani. Lo Spezia controlla la gara in maniera abbastanza agevole nel primo tempo, avendo più volte l’occasione di andare sullo 0-2, ma è decisivo Arcari che chiude tutti i varchi per gli aquilotti. Nella seconda frazione di gioco parte forte il Brescia, che, con l’ingresso di Corvia, conferisce un maggiore peso al reparto avanzato. Ma lo Spezia riesce ad arginare le folate offensive delle rondinelle: ci provano Cisotti e Catellani a far male in contropiede, ma sprecano malamente un paio di occasioni, mentre Canadija colpisce la traversa. I bianchi di Bjelica risalgono al terzo posto in classifica, a pari punti con il Livorno e a due lunghezze dal Frosinone: nel Golfo dei Poeti si torna a sorridere ed è consentito sognare.

Al termine di questa importantissima vittoria esterna degli aquilotti, ecco i nostri TOP E FLOP:

TOP BRESCIA: ARCARI – L’esperto portiere del Brescia, tiene a galla i suoi durante tutto il match: decisive le sue parate nella prima frazione di gioco, in particolare quella sul tiro di Brezovec dai 25 metri, ma anche le uscite su Catellani e De Col. Nel secondo tempo si ripete con una deviazione miracolosa su fucilata di Canadija dalla distanza e sulla conclusione ravvicinata di Cisotti. Salva le rondinelle da un passivo che sarebbe potuto essere decisamente più pesante.

FLOP BRESCIA: BENALI – Il numero 17 del Brescia non entra mai in partita: a centrocampo viene sovrastato da Canadija, che lo anticipa sistematicamente. Inoltre nell’occasione del gol di Situm perde la marcatura del croato, lasciando lo spazio al numero 18 spezzino di colpire a rete.

TOP SPEZIA: CANADIJA – Chiamato a sostituire Juande, che fino ad ora ha preso in mano le chiavi del centrocampo aquilotto, il giovane mediano croato ha fornito una prestazione davvero convincente. Tanta personalità, pressing e recupero di innumerevoli palloni: si può riassumere così la partita di Canadija. Ad inizio ripresa sfiora la rete con una botta dalla distanza, deviata da Arcari.

FLOP SPEZIA: BAKIC – Il “Kakà dei Balcani” sembra aver perso la buona condizione di inizio campionato: nonostante i due turni di stop, quest’oggi ha fornito una prestazione non all’altezza. Poco brillante sia in fase di impostazione, che in fase di interdizione, rimedia un cartellino giallo che gli costerà la squalifica. Rischia più volte la seconda ammonizione per un paio di entrate in ritardo; mister Bjelica lo sostituisce dopo i primi 45 minuti.

 

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it/

Più informazioni su