laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La Virtus cede contro la capolista

Più informazioni su

Passalacqua Ragusa – Virtus Carispezia Termo 76-40
Parziali: 16-12, 33-25, 56-33

Passalacqua Ragusa: Ivezic 11, Gorini 7, Cinili 4, Mauriello 3, Galbiati 8, Walker 17, Gonzalez 3, Nadalin 16, Saggese, Sorrentino, Valerio, Pierson 7. Coach: Antonio Molino.

Virtus Carispezia Termo: Canova 3, Donati 3, Reke 10, Puliti 11, Griffits 9, Tava 4, Sant, Perini, Mugliarisi, Morselli. Coach: Pablo Crudeli.

Aribtri: Michele Capurro, Stefano Barilani, Valentina Del Monaco.

RAGUSA – La Virtus Carispezia Termo di coach Crudeli non può proprio nulla davanti alle ragazze della Passalacqua Ragusa, che dimostrano di meritare la vetta della classifica. Le biancocelesti cedono per 76 a 40, una sconfitta netta, che mantiene le spezzine ferme a sei punti, insieme a Orvieto, che ieri ha vinto contro Cagliari, e a Vigarano, che giocherà stasera contro la Triestina, squadra che al momento sta chiudendo la classifica.

Le spezzine rimangono quindi nella parte bassa della classifica, ma il rammarico non è di certo per la sconfitta di ieri, quanto piuttosto per i punti persi in passato contro squadre decisamente più alla portata.
Di sicuro ieri sera, quello che è mancato è stato l’apporto di Cassie Sant, che pur giocando 23 minuti non è riuscita a portare alla squadra nessun punto. Bene invece Lauma Reke e Ada Puliti che hanno permesso alla Virtus di restare in partita almeno fino al secondo quarto, che si è chiuso sul 33 a 25. Dopo la pausa lunga le spezzine si sono però fatte sovrastare dalla forza di Ragusa, senza riuscire a reagire.

La prossima sfida, che chiude così il girone di andata, è in programma per sabato 20 dicembre alle 18, al palazzetto dello sport. La Virtus ospiterà Battipaglia, che ieri ha vinto contro Venezia e milita quindi a quota 12 punti.

Più informazioni su