laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

L’assessore Juri Michelucci risponde alle polemiche di Tarros Sarzanese

Più informazioni su

SARZANA – “L'attuale Amministrazione non ha lasciato sola Tarros Sarzanese”. Inizia così la piccata risposta dell'assessore allo sport Juri Michelucci al duro j'accuse giunto in queste ore dai dirigenti della società sportiva. Un po' per mettere da subito in chiaro le cose e, soprattutto, per prendere le distanze da eventuali aspettative non previste in convenzione.  “E' con amarezza e delusione – dice l'assessore allo sport Michelucci – che prendo atto della posizione di Tarros dato che questa Amministrazione si è adoperata subito dopo il suo insediamento per sostenere l'impegno della società. Abbiamo persino messo a disposizione il tecnico per la certificazione dei lavori effettuati condizione indispensabile,  come prevede la convenzione che Tarros ha firmato con la precedente Amministrazione, per poter erogare il contributo previsto; dopo tre anni, e  con l'arrivo dell'attuale Amministrazione, Tarros ha potuto usufruire dell'erogazione prevista a Bilancio di 25mila euro; siamo stati contattati da uno sponsor che, dal prossimo anno come ben sa Tarros, si è reso disponibile ad erogare un contributo importante alla società per tre anni;  visto l'importanza del settore giovanile della società ci siamo poi adoperati affinché i campi della Bradia fossero gestiti anche da Tarros Sarzanese insiemae Tarros Sarzanese Femminile al fine di mettere a loro disposizione ulteriori spazi. Per quanto riguarda i concerti allo stadio fino ad oggi non si sono presentate iniziative adatte per essere collocarle lì se in futuro ci sarà la possibilità ben venga, nulla però impedisce a Tarros di organizzare in una struttura dalle grandi potenzialità manifestazioni ed eventi ritenuti opportuni. Visti gli sforzi che la società sta facendo voglio pensare che quello di Tarros  sia uno sfogo determinato dalle difficoltà di gestire un impianto complesso. Concludo ribadendo che questa Amministrazione sta facendo il possibile per stare vicino allo sport sarzanese tutto e anche a Tarros. Da mesi stiamo lavorando per favorire la rete di contatti tra tutte le realtà sportive del nostro territorio anche se non è certo facile riuscire a farle dialogare tra loro”.

Più informazioni su