laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Straordinario risultato del Banco Editoriale nelle Librerie Paoline per i bambini malati

Più informazioni su

2919 libri raccolti (che raddoppiano)

ROMA – Un risultato ben al di sopra di ogni rosea aspettativa per il Banco Editoriale promosso dalla casa editrice Paoline, in collaborazione con la FIAGOP Onlus (Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica), in tutte le Librerie Paoline d’Italia, dal 27 novembre al 6 dicembre 2014.
Grazie all’impegno di libraie, librai e volontari, sono stati raccolti infatti 2819 i libri a favore dei bambini malati di tumore o leucemia.
Un numero che raddoppierà (5638!) poiché la casa editrice Paoline ha deciso di donare, in più, un numero di libri pari a quelli già raccolti attraverso l’acquisto dei singoli clienti delle librerie.
 
Angelo Ricci, Presidente FIAGOP, ha commentato così i risultati: “Desidero porgere un caloroso ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito all’ottima riuscita dell’iniziativa, e un sincero apprezzamento per la disponibilità, l’impegno e la professionalità dello staff della casa editrice Paoline, promotrice del Banco Editoriale. Con la convinzione che queste operazioni abbiano un grande valore etico e meritino di essere valorizzate, confido in una stretta collaborazione che dia vita a future iniziative”.
 
Per le Paoline, il Banco editoriale ha voluto rappresentare, all’interno degli eventi dedicati il Centenario della Famiglia Paolina, un segno di solidarietàverso una di quelle “periferie esistenziali” più volte indicate da papa Francesco come “territorio” verso cui muoversi e di cui prendersi cura.
Parte dei libri raccolti sono già stati consegnati – o lo saranno nei prossimi giorni – ad alcune delle trenta associazioni aderenti alla Fiagop (quelle operanti in città dove sono presenti le librerie Paoline). Ma la consegna completa e “ufficiale” alla FIAGOP avverrà nel corso dell’Assemblea generale della Federazione, che si terrà a Milano il prossimo 14 febbraio, in occasione della Giornata contro i tumori infantili (15 febbraio).

Più informazioni su