laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mario Situm: “Ho fatto due gol di testa, ma sono più bravo con i piedi, voglio la A e la Nazionale”

Più informazioni su

Il giovane croato non si pone limiti e guarda con grande fiducia al futuro. Anche sfrontato nelle sue dichiarazioni, come nello spirito che mette in campo

LA SPEZIA – In prestito dalla Dinamo Zagabria, Mario Situm è arrivato allo Spezia in questo mercato estivo. Giovane ed estroso esterno croato, utilizzato da mister Bjelica nel reparto offensivo, ha collezionato sei presenze e due reti con la maglia bianca.

La seconda rete, messa a segno sabato scorso contro il Brescia, ha permesso agli aquilotti di tornare alla vittoria in trasferta dopo più di un mese: “Sono molto contento del gol, ma la cosa più importante è che la squadra vinca. Ho segnato per due volte di testa, ma è stato un caso. Non è la mia specialità, ma va bene così e spero di segnare ancora“.

C’è molta positività nello spogliatoio: “Lavoriamo bene ogni giorno e cerchiamo sempre di esprimere buon gioco. Diamo tutto in campo e vogliamo sempre lottare per la vittoria, questo si percepisce molte volte anche dal riscaldamento e dall’intensità con cui ci alleniamo ogni giorno“.

Quali sono le differenze che hai notato tra il calcio italiano è quello croato?In Italia, a mio parere, si gioca un calcio molto difensivo e più insidioso. In serie B in particolar modo si pagano i piccoli errori; infatti noi stiamo lavorando molto sulla cura dei dettagli“.
“Secondo me siamo una squadra forte – ha continuato – lavoriamo tutti per il solito obiettivo e certamente speriamo di arrivare in serie A. L’ambiente è molto positivo e lo spirito che si è creato all’interno della squadra è la cosa più importante ed è proprio quello che ci spinge a raggiungere traguardi sempre più prestigiosi“.

Il mister nelle scorse settimane ha parlato di stanchezza di alcuni elementi: “La stanchezza è normale per chi ha giocato sempre. Ma attualmente siamo tanti e giovani e abbiamo grandi ambizioni. Io personalmente non mi sento stanco e sono pronto a giocare“.

Insieme a Catellani hai trovato una sintonia molto buona: “Si, mi trovo molto benne in coppia con Catellani, ci parliamo molto in campo e si vede. Ma aldilà di questo, in questa squadra la cosa più importante è lo spirito di gruppo che si è formato e la voglia di vittorie che abbiamo tutti: sono sicuro che ci porterà lontano“.
Sono in prestito dalla Dinamo Zagabria, ma sono molto contento di stare qui –spiega Situm– ho trovato un bellissimo ambiente e mi trovo benissimo. Spero di rimanere allo Spezia e di ottenere grandi successi con questa maglia“.

Infine una battuta sul suo percorso a livello di Nazionale: “Il mio obiettivo è quello di raggiungere la Nazionale maggiore, visto che ho fatto tutto il percorso precedente tra Under 18, Under 19 e Under 21. Spero che la continuità che sto raggiungendo qui allo Spezia, mi permetta di conquistare a breve la Nazionale croata“.


Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it/
 

Più informazioni su