laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La Serie B del Carispezia batte il Siena e scala posizioni nella classifica

Più informazioni su

La seconda squadra del Carispezia Hockey Sarzana replica la vittoria di Follonica battendo al Vecchio Mercato il Siena di Raffaele Biancucci. La squadra rossonera deve sudare le proverbiali sette camicie per avere ragione dei toscani ben messi in pista e molto pericolosi nelle ripartenze. Protagonisti per i rossoneri Alessio Cuppari con tre reti, Luca Cirami e Andrea Perroni con due reti. Soddisfazione della dirigenza rossonera per la squadra che dopo una partenza in salita sta scalando posizioni nella classifica del girone D della serie B. (nella foto Carlos Sturla il mister della formazione cadetta rossonera).

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – SIENA HOCKEY  7 – 6 (3 – 3)
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Berretta, Cirami (2), Vatteroni, Perroni (2),  Louzi, Attarki, Terracciano, Cuppari (3), Pastina.  Allenatore Sturla Carlos.

SIENA HOCKEY: Sassetti (Mariotti), Lorenzini, Vigni (1), Angeli Leonardo,  Tiezzi, Angeli Gianmarco, Lazzeri (1), Montini, Angeli Simone (4).  Allenatore Raffaele Biancucci.

Arbitro: Sig. Alessandro Capparelli (LU)

Ancora una vittoria del Carispezia Hockey Sarzana di serie B che batte il Siena Hockey al Vecchio Mercato, formazione toscana guidata dal tecnico grossetano Raffaele Biancucci. La squadra toscana, nonostante una classifica deficitaria, gioca un buon hockey con una squadra formata da tutti giocatori  del vivaio senese su cui spicca per bravura il capitano Angeli Simone autore di quattro delle sei reti della formazione dello storico dirigente Marco Pacciani.   Ma veniamo alla gara: Carispezia in vantaggio  al 3’,00” con Cirami che sfrutta  l’assist di Cuppari e mette la sfera alla spalle di Sassetti. Pareggia la formazione toscana con Simone Angeli al 6’,09”servito da Lazzeri. Partita maschia con parecchie scorrettezze da una parte e dal’altra, ne fanno le spese al 16’,04” Pastina e Tiezzi espulsi con il cartellino blu dall’arbitro Capparelli. Ospiti in vantaggio al 18’,18” con Simone Angeli che a tu per tu con Berretta fredda l’estremo difensore rossonero. Non passano neppure 30”che Andrea Perroni    con un tiro dalla distanza trova il sette della porta difesa da Sassetti e riporta la gara in parità. Formazione senese ancora in vantaggio con Vigni  al 20’,21” imbeccato da Tiezzi. Sarzana scosso e Louzi commette un fallo di frustrazione su Simone Angeli punito con il cartellino  blu e tiro di prima che lo stesso Simone Angeli spreca mettendo la sfera a lato. Nell’ultimo minuto emozioni a non finire: Lazzeri commette un fallo su Cirami punito con il cartellino blu e tiro di prima che capitan Cuppari si fa parare da Sassetti  ma nel power play susseguente al 24’,43”  Andrea Perroni trova il pareggio. Neppure il tempo di esultare che la formazione rossonera commette il decimo fallo di squadra e sulla punizione di prima Mirko Berretta si esalta su Simone Angeli e fissa il  parziale del primo tempo sul risultato di tre a tre. Nella seconda parte di gara ancora un  Simone Angeli scatenato riporta in vantaggio la formazione di Raffaele Biancucci. Ma il Carispezia reagisce ed è micidiale perchè nel giro di due minuti va a segno per ben tre volte al 29’,37” è Cuppari con un gol di rapina a riportare il risultato in parità. Cirami porta in vantaggio al 29’,54” la formazione di Carlos Sturla e ancora Cuppari al 31’,27” porta i padroni di casa sul doppio vantaggio con un tiro da fuori area. Sarzana che potrebbe chiudere anzitempo la gara quando la formazione senese commette il decimo fallo di squadra ma il tiro di prima battuto da Andrea Perroni trova l’opposizione di Sassetti.  La prodezza dell’estremo difensore toscano galvanizza la formazione ospite che prima riduce le distanze con il solito Simone Angeli su azione di contropiede al 39’,41” e poi trova il pareggio al 41’,05” con Lazzeri con un tiro dal limite dell’area. Sul punteggio parziale di 6 a 6 succede di tutto: al 41’,44” quindicesimo fallo commesso dalla formazione rossonera e palla del vantaggio sulla stecca di Simone Angeli che si fa ipnotizzare da Berretta. Al 46’,40” Cuppari riporta sul definitivo vantaggio il Carispezia, minuti finali palpitanti con un tiro di prima in cui Louzi non va al tiro. Il suono della sirena sancisce la vittoria per il Carispezia con il punteggio di 7 a 6. Con questo successo la formazione di Carlos Sturla scala la classifica portandosi al quarto posto. Ultimo appuntamento dell’anno solare Martedì 23 Dicembre a Viareggio contro l’SPV Viareggio.

Più informazioni su