laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Concerto della Scuola “San Domenico Guzman”

Più informazioni su

Notizie della Diocesi

LA SPEZIA – Anche quest’anno, in preparazione al Natale, l’Istituto scolastico cattolico «San Domenico di Guzman» della Spezia ha tenuto, nella chiesa di San Pietro a Mazzetta, gremita di alunni, genitori e parenti, un concerto vocale e strumentale eseguito dagli alunni e da alcuni genitori e diretto dall’insegnante Aino Machico. Hanno collaborato Riccardo Bonanini (pianoforte), Riccardo Locorotondo (arpa), Fabio Ussi (violino), Alessia Vespa (flauto traverso), Giorgia De Rossi (sassofono), Yanis Pozzi (tuba basso) e Remo Donati (chitarra). Suor Maria Eletta Crociani, direttrice della scuola, presentando lo spettacolo ha indicato nel Natale la festa dell’Amore, sentita da ogni famiglia che vive di amore, soprattutto in quest’anno ad essa dedicato dal Sinodo dei vescovi. Al termine, il parroco don Sergio Lanzola, dopo essersi complimentato con i protaginisti del concerto, si è riferito alla frase di Gesu ”Se non diventerete come bambini…”, ed ha invitato tutti a questa conversione.

Canti natalizi al Sacro Cuore
La Famiglia del Sorriso francescano della Spezia si ritroverà domani 22 dicembre alle 18 nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore, in via XX settembre 150, per partecipare alla messa natalizia presieduta da padre Giampiero Gambaro, Ministro provinciale dei Cappuccini. A seguire il coro «San Leonardo» di Santo Stefano Magra, diretto dal maestro Giancarlo Ruffini, terrà un concerto con canti gospel e natalizi.
 
Dalla scuola al Museo
Quest’anno in occasione del Santo Natale, al  Museo diocesano della Spezia verranno esposti presepi realizzati dalle scolaresche. Si è voluto così premiare tutti quei ragazzi, più di seicento, che hanno partecipato agli incontri didattici organizzati dal nostro Museo. Causa il sovrapporsi di impegni nella scuola, si è scelto di rimandare la festa al Museo, insieme al Vescovo, alla ripresa delle attività dopo le vacanze di Natale.

Messa per insegnanti cattolici
L’associazione maestri cattolici invita tutti gli insegnanti a partecipare alla Messa che l’assistente don Franco Pagano celebrerà in preparazione al Santo Natale, martedì 23 dicembre alle ore 17, nella cappella della Pia casa della misericordia.
 
Deceduta l’abbadessa Saccani
Si sono svolti giovedì scorso a Varese Ligure i funerali di suor Maria Grazia Saccani, per moltissimi anni abbadessa del monastero agostiniano di San Filippo Neri e Santa Teresa d’Avila in Varese Ligure. Il monastero era stato chiuso due anni fa con il trasferimento a Cascia delle ultime monache, ormai anziane e malate, tra le quale suor Maria Grazia Saccani, che in quel monastero è deceduta. Il funerale è stato presiduto da monsignor Giorgio Rebecchi, presenti oltre il parroco anche altri sacerdoti della zona e numerosi fedeli. Ai parenti ed alle consorelle le nostre sentite condoglianze.

Si è spenta suor Freida
Dopo lunga malattia è deceduta, alla Spezia, all’età di 91 anni suor Freida Flecker della Piccola Opera Regina apostolorum. Nata in provincia di Bolzano il 5 febbraio 1923, era entrata nell’Opera a Genova il 5 ottobre 1958 dove fece la Prima professione il 1° ottobre1961. Fu subito destinata al Convitto di Genova fino al 1965 e successivamente alla Casa del clero della Spezia. Fu sempre molto stimata dai superiori e dai sacerdoti. Suor Frida è stata un esempio di vera obbedienza, accoglienza e generosa donazione al Signore e ai sacerdoti. Frida ha infatti servito, per oltre cinquant’anni, il Signore nei suoi sacerdoti, con generosità, gioia e fede. Negli ultimi anni, come il seme che nascostamente germoglia, ha vissuto l’infermità nel silenzio fecondo. I funerali si terranno domani (22 dicembre) alle 14.30 nella cappella della Casa del clero della Spezia, in via XXVII marzo 44. Sentite condoglianze ai parenti ed alle consorelle.
 
Chiusura della Curia vescovile
Durante le festività natalizie gli uffici della Curia vescovile resteranno chiusi dal 24 dicembre al 4 gennaio compreso, per riaprire lunedì 5 gennaio.
 
E’ giunta alla Spezia la “Luce di Betlemme”
Anche il Natale 2014, alla Spezia, è illuminato dall’evento denominato “Luce di Betlemme”, che è iniziato ieri pomeriggio alla stazione centrale cittadina e che si ripete ormai da tredici anni in modo suggestivo e ricco di spiritualità. Alla stazione, infatti, è arrivata ieri una fiamma che è stata accesa dalla lampada ad olio che illumina la
Grotta di Betlemme e che ora viene portata in vari luoghi e presso varie comunità a cura del gruppo “Adulti Scout Masci” della Spezia. Questo evento natalizio iniziò in Terra Santa quasi trent’anni or sono e da tredici, come è noto, gli Adulti scout lo ripropongono con generosità e con entusiasmo, unendo così la Spezia a moltissime altre località di ogni parte del mondo. La “Luce di Betlemme” è entrata in Italia da Trieste, proveniente da Betlemme via Vienna, e viene distribuita su più direttrici nazionali. Alla Spezia è giunta portata da una staffetta di adulti scout spezzini che l’avevano rilevata a Viareggio. Dopo l’arrivo, la fiammella è stata portata ieri sera (20 dicembre) nella chiesa parrocchiale di San Pio X ai Colli con una Veglia di preghiera itinerante iniziata appunto sul piazzale della stazione ferroviaria. Il cammino prosegue poi a partire da oggi pomeriggio (22 dicembre), quando, alle 15, la “Luce” arriverà al monastero delle sorelle Clarisse di Sarzana, in via Paradiso. Da lì, alle 17, raggiungerà, sempre a Sarzana, la chiesa parrocchiale di San Francesco e, alle 18.15, la parrocchia di San Venanzio, dove l’accoglieranno, nella sede del gruppo scout “Sarzana 1”, i componenti delle comunità Capi Agesci (Associazione guide e scout cattolici italiani). Una Veglia di preghiera pre natalizia ricorderà, in particolare, i novant’anni della presenza scout nella città di Sarzana. Infine, mercoledì prossimo 24 dicembre, nella vigilia del Natale, la “Luce di Betlemme” sarà distribuita, alla Spezia, alla comunità parrocchiale di Maria Ausiliatrice al Canaletto, in occasione della Messa di mezzanotte. Gli adulti scout, peraltro, sono disponibili a distribuire ed a portare la fiammella di Betlemme anche ad altre persone o gruppi, che intendano condividere il suo messaggio di pace, di fratellanza e di speranza. Un’attenzione particolare, in questo anno “sinodale”, viene riservata alle intenzioni della famiglia: il filo conduttore dell’iniziativa, infatti, è rappresentato dall’invito “Riaccendi la luce nella famiglia”.

Celebrazioni prenatalizie
Si svolgono in questi giorni le ultime celebrazioni prenatalizie presiedute dal vescovo Luigi Ernesto Palletti. Oggi alle 18, nella basilica concattedrale di Sarzana, si tiene la tradizionale Messa organizzata dai consorzi “Cometa” e “Campo del vescovo” per i volontari, le persone inserite in comunità e i loro familiari.
Domattina 22 dicembre alle 8 monsignor Palletti celebra alla Spezia, nella chiesa dei Santi Giovanni e Agostino, la Messa per studenti e insegnanti del  liceo classico “Lorenzo Costa”.
Alle 19.30, nel ventesimo anno della scomparsa del fondatore don Bruno Vincenzi, celebrerà nella chiesa di piazza Brin la Messa per i volontari della mensa “Missione 2000”. Infine, martedì alle 10 celebrerà la Messa nel carcere di Villa Andreino per i detenuti e per il personale della polizia penitenziaria, e alle 15, nella cappella della clinica “Alma Mater”. Il vescovo concluderà domani anche gli incontri sui luoghi di lavoro, visitando l’Autorità portuale della Spezia e il cantiere Intermarine a Sarzana.

Messe del Vescovo per  Natale
Come ogni anno, in occasione del Natale, il vescovo diocesano celebrerà la Messa di mezzanotte, mercoledì sera alle 24, nella cattedrale di Cristo Re, alla Spezia. Il giorno seguente, solennità della Natività di Gesù, presiederà la Messa pontificale alle 10.30 nella cattedrale della Spezia e alle 18 nella basilica concattedrale di Sarzana. I fedeli sono invitati ad intervenire.
 
Rosanna e i suoi burattini
Stroncata da un malore nella sua casa, ci ha lasciati Rosanna Bruschi, grande animatrice dei popolari spettacoli di burattini che si tengono da anni nell’oratorio salesiano di via Roma, alla Spezia. Era anche la guida della compagnia “Burattin burattinando” e dei corsi per diventare burattinai. “Ora –ha detto qualcuno – allieterà con i suoi spettacoli i santi del Paradiso …”. Aveva settantaquattro anni. Alla famiglia le nostre condoglianze.

Più informazioni su