laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

A Porto Venere il Bambin Gesù viene dal mare

Più informazioni su

PORTO VENERE – La vigilia di Natale a Porto Venere si rinnova il grande, tradizionale evento del Natale subacqueo, giunto quest’anno alla 47esima edizione.
La scritta augurale e il simbolo della natività che brillano sulla costa dell’isola Palmaria accolgono le famiglie e tutti i partecipanti.

L’appuntamento è per la sera del 24 dicembre: alle ore 22.30 presso la spiaggetta di calata Doria, il Centro Attività Subacquee Dilettantistiche ‘Spezia Sub’, dà il benvenuto offrendo ai presenti thè e cioccolata calda in attesa dell’arrivo di Babbo Natale.
Alle ore 23.00, per la gioia di tutti i bambini, la slitta di Babbo Natale approderà sulla spiaggia; poco dopo, dalla baia, un fascio di luce illuminerà una grande conchiglia accompagnata dai sub, al cui interno si trova la natività, composta da Giuseppe, Maria e il piccolo bambino Gesù.

Scesa in spiaggia, la Sacra Famiglia verrà accolta dal Rettore della chiesa di Porto Venere che, insieme al Sindaco, a membri dell’Amministrazione comunale e del mondo dell’associazionismo locale, accompagnerà i fedeli in processione verso al chiesa di San Lorenzo.
Qui la manifestazione si chiuderà con la celebrazione della Santa Messa, aperta dalla lettura della preghiera del subacqueo, che rinnova la richiesta di protezione a San Paolo apostolo, patrono nazionale per la celebrazione del natale subacqueo.

Una tradizione ormai decennale che si rinnova anche quest’anno, grazie all’impegno del centro di Attività Subacquee Dilettantistiche ‘Spezia Sub’ e alla fattiva collaborazione della Pro Loco, della Pubblica Assistenza, della Parrocchia e degli operatori tutti, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Porto Venere.
“Come Amministrazione siamo felici di continuare questa tradizione – dichiara il Sindaco Matteo Cozzani – insieme a tutte le associazioni coinvolte, che ringrazio per l’impegno profuso. Oltre al momento di festa, è anche un modo condiviso per celebrare il valore cristiano della festività natalizia.”

Più informazioni su