laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Grande concerto di Gino Paoli e Danilo Rea ad Aria Festival a Vernazza

Più informazioni su

VERNAZZA – E’ davvero una lunga storia d’amore quella fra Gino Paoli e la canzone d’autore italiana. Ieri sera a Vernazza, nella Chiesa di Santa Margherita di Antiochia gremita, il grande artista genovese ha creato a un recital di rara intensità, un viaggio tra emozioni e memoria che ha toccato non solo la produzione dello stesso Paoli, ma anche la musica napoletana, gli standard jazz americani, e il commosso ricordo dei grandi colleghi della musica italiana, Faber, Bruno Lauzi, Luigi Tenco. Ed è stata proprio una versione struggente di “vedrai, vedrai” uno dei momenti più alti di una performance memorabile anche per la tessitura pianistica di Danilo Rea, che per tocco, sensibilità e padronanza tecnica si conferma uno dei migliori pianisti del panorama contemporaneo. Durante tutto il concerto, durato quasi due ore, si sono rincorsi i temi più cari all’immaginario artistico di Paoli; uno su tutti l’amore, declinato attraverso una tensione perenne tra misura e passione e tra malinconia ed entusiasmo. Il cantautore genovese non ha risparmiato autentiche perle come sapore di sale, il cielo in una stanza, ovunque sei; canzoni sottolineate da applausi a scena aperta da parte di un pubblico davvero partecipe. Da rilevare l’approccio da “crooner” di Gino Paoli, un’inedita vena interpretativa “teatrale” che getta nuova luce sui quei piccoli-grandi capolavori della musica italiana che sono diventati dei classici senza tempo. Un concerto valorizzato e impreziosito dal luogo, una Chiesa illuminata in modo originale ed evocativo dal team tecnico di Artificio 23 nel contesto di Vernazza d’inverno, uno spettacolo unico tra architettura e natura. Anche per l’edizione invernale 2014 Aria Festival, con i concerti di Gino Paoli e Danilo Rea e Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura, ha vinto la scommessa di realizzare eventi di spettacolo di qualità in luoghi particolari: una strada più difficile di quella dello spettacolo tradizionale, ma ricca di suggestione per il pubblico e gli artisti. Due serate magiche che saranno ricordate. Artificio 23 e Aria Festival ringraziano il Comune di Vernazza, la Regione Liguria, il parco delle Cinque Terre; e tutte le ragazze e i ragazzi di Vernazza, insieme agli abitanti tutti, che hanno reso possibile l’edizione 2014 del Festival. Appuntamento ad Aria Festival a Vernazza 2015.

Più informazioni su