laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Angelo Molinari nominato presidente del Panathlon

Più informazioni su

LA SPEZIA – Riprende a pieni giri il motore del club service che guarda allo sport, il Panathlon club della Spezia, fondato nel 1957. Lo scopo è l'affermazione dell'ideale sportivo e dei suoi valori morali e culturali, quale strumento di formazione ed elevazione della persona e di solidarietà tra gli uomini e i popoli.

Dopo la breve presidenza, per motivi personali e di lavoro, dell’avvocato Manlio Giaquinto, ecco il ritorno di un grande e storico panathleta che risponde al nome di Angelo Molinari, per una spinta vigorosa alle iniziative e al consolidamento degli ideali panathletici. Una nomina votata all’unanimità dall’assemblea dei soci riunita al Circolo tennis Spezia e sponsorizzata dalle autorità distrettuali. Dunque, l’organigramma vede alla presidenza Angelo Molinari, che avrà funzioni anche da tesoriere; vice presidenti Alessia Bonati e Sergio Spinato. Due i past president, Manlio Giaquinto e Maurizio Marro. Segretario Carmelo Carabetta; cerimoniere Anita Majocchi che si avvarrà della collaborazione di Susanna Vannini. Ai rapporti col Panathlon Junior è stato delegato Luca Barbieri. Consiglieri Maria Pia Antiga, Giovanni Ghetti e Luigi Togliani. Addetto stampa Paolo Rabajoli.

Il primo appuntamento è stato fissato per martedì 24 marzo, quando all’NH hotel si terrà il meeting dedicato alla memoria di Bruno Visintin, socio onorario del club e già pugile di fama mondiale, scomparso recentemente. Sarà una serata toccante e suggestiva in quanto interverranno la figlia Giorgia e la figlia di Duilio Loi, grande avversario di Visintin sulla strada della cintura europea, Bonaria. Il meeting successivo sarà dedicato al ciclismo, in concomitanza della tappa del giro d’Italia. Il panathlon ritroverà la tradizione di una provincia dove le due ruote hanno sempre tenuto banco con ciclisti di fama internazionale.

E per proseguire i contatti con la casa madre, il presidente Angelo Molinari, accompagnato dall’addetto stampa Paolo Rabajoli, ha partecipato al convegno di Rapallo sul tema “I valori olimpici nello sport moderno”. Relatrice la direttrice per la Cooperazione Internazionale e lo sviluppo del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), Lindsay Glassco, canadese. Ha aperto i lavori il presidente internazionale del Panathlon International Giacomo Santini, in quanto membro della commissione cultura ed educazione olimpica del Cio. Presenti tra gli altri, il past presidente internazionale Enrico Prandi, il presidente del distretto Italia Federico Ghio, il governatore dell’area Liguria Giorgio Costa e tantissimi presidenti di club, tra cui Mario Spanu, presidente del club di Rapallo e già prefetto della Spezia.

Più informazioni su