laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Sondaggio per individuare il luogo da intitolare ai Caduti dello Scoppio di Falconara

Più informazioni su

SAN TERENZO – Si è svolto oggi, domenica 1° marzo 2015, il sondaggio organizzato dal Comitato di Frazione di San Terenzo per individuare il luogo da intitolare ai Caduti dello Scoppio di Falconara.
Le schede predisposte dal Comitato di Frazione uscente prevedevano due opzioni prestampate (il belvedere sotto il Castello, ed il parcheggio del Campetto) ed uno spazio libero per altre proposte.

È stata proprio un’opzione inserita dalla grande maggioranza dei santerenzini nello spazio libero a prevalere: il 48% degli intervenuti ha scelto piazza Ferro, ex piazza del Mercato, dove oggi ha sede la Pro Loco San Terenzo. Questa opzione rispetta peraltro i criteri individuati dal Comitato di Frazione per la scelta, in quanto non sono presenti numeri civici che ospitino abitazioni, imprese o attività commerciali e quindi, Pro Loco a parte, nessuno sarà costretto a cambiare i propri documenti.

Dopo il 48% registrato da piazza Ferro, il secondo posto è stato raggiunto dal belvedere sotto il Castello con il 36%. A seguire, con il 7% ciascuno, piazza della Libertà e la piazzetta all’inizio di via Azzarini; infine, ultimo posto con il 2% delle preferenze per il parcheggio del Campetto.

Il Comitato di Frazione uscente esprime apprezzamento per il risultato, a maggior ragione perché viene da una libera espressione dei cittadini che non si sono fatti influenzare dalle opzioni prestampate sulla scheda.
Nel corso della mattinata, in cui sono intervenute una sessantina di persone, i santerenzini hanno portato all’attenzione del Comitato uscente alcune richieste di manutenzione relative all’illuminazione pubblica, alla pavimentazione ed alla messa in sicurezza della galleria degli Scoglietti, che saranno presto inoltrate agli uffici di competenza.
Molti dei partecipanti hanno richiesto al Comitato di portare all’attenzione del Commissario Prefettizio, nell’incontro fissato in settimana, i problemi della rete fognaria del paese e gli impatti negativi sulla balneazione della baia. Inoltre, è stato espresso apprezzamento da parte dei presenti per la scelta del Comitato uscente di sensibilizzare i futuri candidati sindaco ai temi cari al borgo e più volte discussi, dalla riqualificazione della Marina alla messa in sicurezza della Marinella.

Più informazioni su