laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Giornata internazionale della donna. Donne di Mare

Più informazioni su

LA SPEZIA – Nella città della Marineria, Domenica 8 marzo 2015 va in scena, in occasione della Festa della Donna, Donne di Mare, una kermesse  che attraverso Sport, Musica e Parole celebra la figura femminile e il suo rapporto con il mare.
 
La prima edizione, ha avuto come testimonials la straordinaria presenza di Alessandra Sensini, la donna più medagliata della vela italiana e Susanne Beyer prima degli italiani alla Mini Transat regata transoceanica in solitario. Insieme alle due campionesse era presente anche Fanja Raffellini, originaria delle Cinque Terre e vincitrice di alcune regate serie Tall Ships con la sua imbarcazione “Pandora”.
 
Nella seconda edizione, l’ Assessore Patrizia Saccone, ideatrice dell’evento, ci racconta  un programma ricco di attrazioni sportive (Regata Lady Cup e Palio Femminile), culturali (convegno sui 20 anni del Palio del Golfo Femminile), musicali (con la calda voce di una straordinaria artista).
Le locations, decise in collaborazione con l’Autorità Portuale, saranno il Terminal Crociere ed il Molo Italia. Verranno organizzati numerosi laboratori di marineria per bambini ed adolescenti, inoltre i ragazzi potranno provare l'emozione di salire e vedere da vicino le caratteristiche imbarcazioni del Palio e provare a timonare una barca a vela.          
 
Anche quest’anno dunque, la città della Spezia si prepara a celebrare il Trofeo “Donne di Mare”  e lo fa, con un approccio semplice e diretto, all’interno di un “salotto” nel quale l’ospite d’onore  racconta qualcosa di se.  Il testimonial di quest’anno non sarà una persona ma addirittura un intero equipaggio: Le VeleRosa che stanno riscuotendo una serie di successi destando l’attenzione della stampa internazionale. Il loro motto è partecipare, divertirsi e Vincere!
 
Accanto alle VeleRosa altre due ospiti eccezionali: Ottavia Raggio, 21 anni ,attuale campionessa Italiana 49er Fx il cui obiettivo è partecipare alle Olimpiadi di Rio nel 2016 e Giovanna Valsecchi 28 anni in forza al Gruppo Sportivo Marina  Militare Italiana e attuale Campionessa Italiana Mini650 come coskipper.
 
Un  premio, quello di   “Donna di Mare 2015” che diventa il riconoscimento  da parte della città a donne il cui percorso di vita è in qualche modo legato al mare.
 
L’edizione speciale di quest’anno è inevitabilmente legata all’importantissimo evento sportivo che la città si prepara ad accogliere: Il Giro d’Italia 2015 che vede La Spezia protagonista sia per l’arrivo che per la partenza. Dall’8 marzo in poi saranno moltissimi gli eventi culturali, sportivi, musicali che dedicheranno al Giro d’Italia un’attenzione particolare tramite #QUELLICHEILGIRO e la pagina facebook  ad esso dedicata affinché la corsa più dura del mondo nel paese più bello del mondo….. possa portare con sé un po’ di
 
Donne di Mare.
Ecco il programma della giornata  a cura del Comune della Spezia e dell' Autorità Portuale con la collaborazione di: Comitato delle Borgate, Comitato Circoli Velici, Coopselios, Associazione Ca.te.ri.na , Made in La Spezia e un ringraziamento speciale ad Attilio Cozzani coordinatore dell’ evento.
 
8 marzo 2015 – La Spezia
Cruise Terminal e Molo Italia
DONNE DI MARE
 
Programma
ore 9:30 inaugurazione giornata presso il Molo Italia
ore 10.00  apertura laboratori del Palio, del Pandora & Jadera e divertente area giochi per i piu piccoli.
ore 11.00 Palio del Golfo Femminile
ore 11.30 Regata Lady Cup
ore 16.30 presso il Cruise Terminal Convegno: “ Il Palio Femminile si Video Racconta”  coordina il giornalista Paolo Ardito del Secolo XIX
ore 17.30 Salotto con Le VeleRosa, Ottavia Raggio e Giovanna Valsecchi   coordina la giornalista Laura Provitina del La Nazione
ore 18.00 Premiazione
19.00 Buffet
Ad accompagnare l’intera giornata sarà la musica di Jenny Fumanti cantante spezzina
 
“Un 8 marzo – ha dichiarato l’assessore Patrizia Saccone –  festeggiato in maniera insolita perchè intende sottolineare la forza delle donne che hanno avuto l’energia di cambiare le cose in ogni realtà e in qualsiasi tempo. Donne coraggiose, creative, innovatrici e soprattutto generose.”
                                                                                            
VeleRosa
Le VeleRosa (www.velerosa.it) sono un equipaggio di 10 donne che si allenano e partecipano dal 2006 a regate nel Mar Tirreno e Ligure. Nasce da un progetto comune delle 10 socie fondatrici: Ilaria Asioli Martini, Licia Bologna, Antonietta Ciancaglini, Alessandra Gagnatelli, Silvia Gatti, Chiara Gatto, Chiara Magistris, Beatrice Milani, Valeria Nardella, Chiara Pari. Il progetto è sicuramente particolare per la composizione del team tutto rosa, ma ormai VeleRosa si distinguono anche per i risultati ottenuti nelle competizioni e per le iniziative promosse. Il progetto VeleRosa ha mosso i primi passi nel lontano 2006, nel 2008 è arrivato Namastè (Comet 41s), il Coach (Duccio Colombi) e qualche podio illustre: Millevele 2009 (3° posto), Trofeo Lega Navale La Spezia 2009 (2° posto), Regata dei Cetacei 2010 (1° posto), premio speciale Millevele 2008, premio speciale Regata dei Cetacei 2009 e premio speciale Millevele 2010. Nel 2011 le VeleRosa sono state premiate per la Regata dei Cetacei, Rotta delle Balene (1° classificato Classe IV), il Trofeo Ammiraglio Francese (3° classificato ORC), il Millevele (3° classificato overall, 2° classificato cat. 0, Mini-Maxi) e per la Coppa Dallorso (1° classificato tempo reale).
Sempre il 2011, ha visto le VeleRosa regatare su barche sempre più performanti (come Farr 53, M37, etc.), grazie ad alleanze con armatori che  hanno apprezzato l’approccio agonistico del team rosa. La squadra non è attiva solo nel contesto di  manifestazioni sportive. Sempre attente al sociale, si sono impegnate per “Aiutare i bambini” e ora  collaborano attivamente con i “Tetragonauti”, una ONLUS che offre a giovani, adulti e anziani in condizioni di disagio, percorsi di formazione e crescita a contatto con il mare. I valori che uniscono due mondi così diversi, le regate e il sociale, sono l’aggregazione, l’educazione ambientale, il lavoro di gruppo, la passione e il grande rispetto per il mare.
 
Palio Femminile
Il Palio del Golfo della Spezia, da ormai venti anni, ha tra le sue note di colore, una gara remiera molto particolare: il Palio Femminile. Unico nel suo genere, il Palio “Rosa” trova le sue radici nella tradizione e storia delle borgate e nel desiderio, anche da parte delle donne, di partecipare come protagoniste attive alla più antica e tradizionale manifestazione della città. Voglia di partecipare che negli anni si ripete grazie ad atlete che, con forza, passione e completa dedizione del tutto identica a quella di loro colleghi maschi ed anzi, ancora più profonda vista l’evidente durezza di questo sport, si giocano in quell’unica giornata, il risultato della fatica e dei sacrifici di un anno intero, con l’orgoglio e la fierezza di chi sa di essere parte di qualcosa di veramente speciale: il Palio del Golfo. Gli armi femminili si affrontano tutti gli anni, la prima domenica d’agosto,  su barche Tipo Palio e lungo un campo di gara di 1000 metri con un giro di boa, senza mai tirarsi indietro, fino all’ultima palata. E con ogni remata, ogni anno, le donne del Palio non solo onorano il palio del golfo, in fondo, più semplicemente, gli dimostrano il loro profondo amore.

Lady Cup
Fra tutti gli sport, la vela esercita da sempre un grande fascino e possiede una forza di immagine forse impareggiabile. L'avventura, la sfida e il rapporto con gli elementi naturali, il talento antico del marinaio, il moderno apporto di tecnologie, la progettazione, il lavoro di squadra o l'impresa solitaria, il grande risultato sportivo: sono tutte immagini riconducibili alla vela. Navigare è una necessità, veleggiare è un punto di arrivo, il successo agonistico nello sport della vela è uno dei punti di arrivo più ambiti di migliaia di atleti in tutto il mondo La LADY CUP 2015 è la regata riservata a equipaggi femminili è organizzata dal Comitato dei Circoli Velici del Golfo della Spezia insieme con il Circolo Velico La Spezia, con la collaborazione del Comune della Spezia, dell'Autorità Portuale della Spezia e la Flotta Meteor della Spezia.
 
Ottavia Raggio
21 anni, attuale campionessa italiana 49erFX. Atleta del Circolo Velico La Spezia. Il suo obbiettivo è partecipare alle Olimpiadi di Rio nel 2016
 
Giovanna Valsecchi
28 anni in forza al Gruppo sportivo Marina Militare, attuale campionessa italiana mini 650 come co skipper. Il suo obbiettivo è regatare in solitaria nella regata oceanica Mini

Jenny Fumanti
Jenny Fumanti artista di talento riconosciuto in Italia e all’estero studiosa degli aspetti psicologici della voce; è cantante, attrice, cantautrice; è artista con esperienze internazionali in Messico come a New York. E’  allieva del grande Mogol ed è nota per aver cantato durante il Giubileo del 2000 a Roma per  Papa Giovanni Paolo II  l’ Emmanuel, Inno della XV Giornata Mondiale della Gioventu’. Iscritta alla Siae come compositrice  e autrice di testi letterari,  è anche diplomata alla Hope Music School, accademia di perfezionamento musicale  della C.E.I. ( Conferenza Episcopale Italiana ) . Jenny Fumanti ha una voce inconfondibile e un carisma travolgente, i suoi testi sono un inno ai valori morali più profondi e sono tema di riflessione su l’universalità dell’amore

Più informazioni su