laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il Pd di Sarzana celebra la Giornata della festa della Donn

Più informazioni su

Venerdì 6 marzo un momento di convivialità, riflessione e futuro

SARZANA – Il Partito Democratico di Sarzana celebra la giornata della festa della donna il sei marzo, con una cena conviviale aperta a tutti i cittadini dal titolo " E' fiducia, è futuro, è speranza: è donna!",  presso il locale No Time ( Area Ex Gerardo) dove, a partire dalle 20.30 si potrà degustare in un clima di vera festa e condivisione, un menù con piatti tipici.

La serata, durante la quale verrà affrontata una riflessione aperta e partecipata sul ruolo fondamentale della donna nella trasformazione reale della società, della famiglia, del mondo del lavoro e della politica, si svilupperà per delineare o prevedere quale possa essere il suo grado di incisione nella progettazione dello scenario del futuro e della storia di questo nostro paese, così come della nostra realtà locale.

Il Partito Democratico di Sarzana, ha da sempre infatti voluto legare alla riflessione sulla festività dell'8 marzo, il senso più alto di partecipazione della propria comunità e cittadinanza di appartenenza, il significato di approfondimento reale e più utile della giornata in cui si festeggia la donna.

La scelta politica del Pd sarzanese, di voler "spogliare" dalla retorica la celebrazione della giornata dell'otto marzo, da modalità di condivisione dall' aspetto di tipo rituale- manieristico, permette di affrontare un tema così affascinante e complesso come il rapporto per le donne,  fra conservazione e consolidamento continuo ed incessante di diritti acquisiti e sfide innovative da affrontare per il miglioramento dello stato di benessere collettivo e primario, e della natura ( umana ndr) in cui viviamo, con maggiore rendita in termini di restituzione della sedimentazione di radici profonde di cambiamento, e di germogli di futuro prossimo, in cui ad esempio la parola " femminicidio" o la parola violenza possano sempre più essere desuete e non necessarie.

Occorre non abbassare mai la guardia nella difesa di diritti primari dati ormai per ampiamente acquisiti come l'istruzione, le pari opportunità di inserimento sociale, la rimozione degli ostacoli discriminatori, l' introduzione di corrette procedure di contrasto all'eccesso di pregiudizi o di violenze effettive; l'introduzione di corretti ammortizzatori sociali o di erogazione di servizi alla persona ed alla famiglia.

Questa serata vuole essere infatti una occasione " libera" di festa comune per la cittadinanza tutta, donne e uomini compresi, in cui affrontare non temi, ma " fatti" politici, come quello di ritrovarsi per essere una reale comunità capace di dialogare su temi importanti, partendo da una serata di festa e di confronto.
E' possibile prenotare ai numeri  348 4748508 o al 393 31716470 per festeggiare tutti insieme questa serata nel segno della allegria e dell'impegno.

Più informazioni su