laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Carispezia – Gruppo Cariparma Crédit Agricole rende noti i risultati 2014

Più informazioni su

Volano utili (21 mln, +46%) e impieghi (2,4 mld, +37%), ottima la raccolta. 

SINTESI DEI PRINCIPALI DATI DI BILANCIO

Dati economici riclassificati
• Utile Netto 21 milioni
• Proventi Operativi Netti a 132 milioni
• Oneri Operativi a 80 milioni
• Risultato Gestione Operativa a 52 milioni

Dati patrimoniali riclassificati
• Patrimonio Netto 209 milioni
• Impieghi verso Clientela pari a 2.373 miliardi
• Raccolta Diretta da Clientela pari a 3.017 miliardi
• Raccolta Indiretta pari a 2.804 miliardi 

Ratio di Carispezia
• Cost/Income ratio a 60,8%
• ROE a 10,7%
• Common Equity  Tier 1 ratio a 10,6%
• Tier 1 ratio a 10,6%
• Total Capital ratio a 11,5%

LA SPEZIA – Gruppo Cariparma Crédit Agricole presenta i dati di bilancio 2014.
Nel 2014 Carispezia ha confermato la capacità di coniugare innovazione e sviluppo al suo ruolo tradizionale di Banca vicina al territorio, in grado di rispondere alle esigenze delle persone e delle aziende che lo popolano, soprattutto nei momenti più difficili che hanno colpito tutta Liguria e l’Alta Toscana nella seconda parte dell’anno.
Nonostante il permanere delle avverse condizioni economico finanziarie sul panorama europeo in generale, e in particolar modo sull'Italia, l’anno 2014 ha rappresentato per Carispezia un anno di svolta dal punto di vista dimensionale e organizzativo.

L’elemento che più ha caratterizzato il 2014 è stato senza dubbio il "Progetto Liguria", che ha portato Carispezia, nel corso del mese di maggio, ad espandersi in tutto il territorio ligure grazie al conferimento da parte della Capogruppo di 16 filiali, distribuite fra le province liguri di Genova (8), Savona (4) ed Imperia (4).
Con questa operazione la Banca ha acquisito un orizzonte regionale, raggiungendo gli oltre 90 punti vendita, con 83 filiali, 4 sportelli leggeri, un “Polo Affari”, due Mercati Private e due Mercati d’Impresa, proponendosi in Liguria come il quinto player delle banche presenti sul territorio.
Ha contribuito alla crescita del numero di sportelli l’apertura della filiale di Albenga avvenuto lo scorso 22 dicembre.
Complessivamente, ad oggi, Carispezia conta oltre 165 mila clienti con una crescita rispetto alle consistenze del 2013 di circa un terzo.

Carispezia, continuando a crescere e a svilupparsi nel rispetto dei valori che da sempre la contraddistinguono, ossia il forte legame con il territorio, con le imprese e le famiglie che lo vivono, chiude l’esercizio 2014 con un utile netto di 21 milioni e un incremento a due cifre (+46%) rispetto al 2013, crescita ottenuta grazie al miglioramento generale delle performance associato all’ampliamento del perimetro.
I proventi operativi netti, che rappresentano la redditività dell’intermediazione creditizia e dell’attività di servizio, ammontano a 132 milioni di euro, in crescita del 20% rispetto al 2013. Le commissioni nette sono pari a 58 milioni di euro e contribuiscono per il 44% al totale dei proventi.
 
Il risultato della gestione operativa è stato pari a 52 milioni di euro, in aumento del 28% rispetto all’esercizio precedente. L’andamento positivo è stato possibile anche grazie alla crescita controllata degli oneri operativi che si attestano a 80 milioni di euro.
 
Gli impieghi verso la clientela al 31 dicembre 2014 ammontano a quasi 2,4 miliardi di euro, in crescita del 37% rispetto al 2013.igliore rispetto al mercato.
a ammontano a 1.732 milioni, in crescita dello 0.8% rispetto al 2012 con un andamento decisamente
Prosegue infatti in modo significativo e al passo con le richieste di mercato il sostegno all’economia reale sia nel mondo aziende che alle famiglie che hanno visto l’erogazione di  circa 1.500 nuovi mutui casa.
 
Ulteriormente rafforzata la posizione di liquidità con una raccolta diretta da clientela pari a oltre 3 miliardi di euro, in aumento del 28% rispetto all’anno precedente.
 
La raccolta indiretta si attesta a circa 2,8 miliardi di euro, in crescita del 57% rispetto all’esercizio precedente con masse amministrate totali di oltre 5,8 miliardi.
 
Il patrimonio netto è pari a 209 milioni, in crescita di 25 milioni pari ad un incremento dell’ 13,3% rispetto al 2013.
A fine 2014 Carispezia conferma la propria solidità patrimoniale con il Common Equity Tier 1 ratio a 10,6% e il Total Capital ratio a 11,5%. L’indicatore di redditività ROE si posiziona al 10,7%.
 
Anche nel corso del 2014, Carispezia, banca di prossimità, ha sviluppato iniziative specifiche ed innovative volte a rispondere alle diverse esigenze del territorio: da un nuovo modello di servizio, a prodotti dedicati a famiglie e imprese, all’ agro-alimentare, sempre in linea con le nuove richieste di mercato e al passo con il contesto economico.
 
Al fine di meglio valorizzare la relazione con la clientela, Carispezia, nel corso del 2014, ha proseguito il programma di sviluppo del Modello di Servizio, iniziato nel 2013, denominato Progetto MO.SER. che mira a rivedere e innovare il modello di gestione della clientela Retail.
Un elemento distintivo del progetto Mo.Ser. è il nuovo modello di filiale denominato “ Agenzia Per Te”: un modello di filiale di nuova generazione, tecnologicamente avanzato e fondato sul concetto dell’accoglienza, dove strumenti semplici e sicuri prendono il posto delle “tradizionali casse” al fine di garantire anche un’ottimizzazione dei tempi di risposta e un operatività 24h su 24h.
Nel corso del 2014 sono state attivate 5 filiali che si sono aggiunte alle due già attivate l'anno precedente.
 
Nell’ambito dell’erogazione del credito Carispezia ha continuato a sostenere famiglie e imprese, mettendo in campo una serie di iniziative, tra le quali:
 
·      Relativamente al comparto mutui, al fine di supportare giovani e famiglie nell’acquisto della propria abitazione la Banca nel 2014 ha arricchito la propria offerta con il lancio della promozione “Gran Mutuo 2014”. Il prodotto è stato particolarmente apprezzato dalla clientela, tanto che la grande maggioranza di mutui erogati è stata fatta in adesione all’offerta, con un totale mutui casa erogati di circa 1.500 pezzi.
 
·      A seguito degli eventi alluvionali che nel 2014 hanno interessato le province di Genova, Massa Carrara e del Ponente Ligure, Carispezia, come già fatto negli anni precedenti, ha messo a disposizione della persone colpite una serie di interventi mirati a sostenerli in questi momenti particolarmente difficili. E’ stato infatti stanziato per la clientela privata e affari un plafond totale di 10 milioni di euro, oltre a un plafond di 3 milioni per interventi fino a 30.000 euro. Alla clientela privata è stata data inoltre la possibilità di richiedere, entro fine 2014, la sospensione della quota capitale della rata dei mutui ipotecari, fino ad un massimo di 24 mesi.
 
·      Carispezia, inoltre, aderendo a un accordo ABI e Ministero dell’Economia e della Finanza (MEF), ha messo in atto una serie d’interventi, fra cui la sospensione per 12 mesi della quota capitale delle rate di mutuo per  le PMI in crisi di liquidità.
 
Il 2014 ha inoltre visto Carispezia protagonista in due progetti rivolti alla creazione e sviluppo di impresa.
·      Il primo, denominato “Creazione e Sviluppo d’Impresa”, promosso con la Camera di Commercio della Spezia, Comune e MISE (Ministero Sviluppo Economico), ha messo a disposizione un plafond di 3 milioni, per finanziamenti a soggetti che intendono costituire, rilevare o che abbiano costituito negli ultimi 18 mesi una impresa con sede legale nella provincia della Spezia.
·      Il secondo si ricollega ai Piani di Sviluppo Settoriale dell’Economia del Mare e della Green Economy, che ha portato Carispezia a patrocinare, assieme a Confindustria, due progetti su questi settori strategici e con forti potenzialità di crescita del sistema economico e produttivo ligure.
 
Carispezia appartiene dal 2011 al Gruppo Cariparma Crédit Agricole. Il Gruppo, nonostante il protrarsi della fase recessiva, ha conseguito nel 2014 un risultato netto pari a 182 milioni, in crescita del 21% rispetto all’anno precedente (escludendo l’aumento retroattivo dell’imposizione fiscale sulla rivalutazione della partecipazione Banca d’Italia). Ha rafforzato la posizione di liquidità grazie all’attività sulla raccolta (37,1 miliardi di raccolta diretta, 57 miliardi di raccolta indiretta, 94,1 miliardi di massa amministrata totale),  e garantito il sostegno all’economia reale con 37,3 miliardi di impieghi, in crescita del 2,4% rispetto al 2013.

“Il 2014 è stato un anno eccezionale per la nostra Banca – dichiara Andrea Corradino, Presidente Carispezia – Gruppo Cariparma Crédit Agricole – sia per i risultati ottenuti sia per il piano di espansione che la vede oggi banca regionale e quinto player in Liguria.
Lo straordinario utile netto di 21 milioni conseguito nel 2014 dimostra la buona salute della Banca, frutto di un buon operato che si riflette positivamente su tutto il territorio. Confermiamo così la nostra vocazione di banca di prossimità che finanzia e sostiene famiglie ed imprese ed investe in iniziative sociali, culturali e sportive sia sul nostro territorio di origine sia verso il ponente ligure. Un doveroso ringraziamento va a tutti i colleghi Carispezia senza i quali questo risultato non sarebbe stato possibile.”
 
“Carispezia chiude il 2014 con un utile netto di 21 milioni di euro, – afferma Roberto Ghisellini, Direttore Generale Carispezia – Gruppo Cariparma Crédit Agricole con una crescita sia della raccolta che degli impieghi ed una riduzione dei costi operativi. Un risultato che non è né scontato né banale, frutto di un costante impegno e ricerca per raggiungere traguardi sempre più ambiziosi: siamo diventati quinto player economico della Liguria dimostrando di essere banca del territorio che sa andare oltre, ma allo stesso tempo non dimentica le proprie origini.
Cerchiamo di essere sempre un passo avanti rispetto al mercato, siamo una banca dinamica, innovativa ed in crescita e lo dimostriamo offrendo alla nostra clientela servizi sempre più evoluti e consulenza specializzata.
Ci apprestiamo a cogliere le nuove sfide ed opportunità che ci riserverà il 2015 sapendo di poter contare sulla squadra di oltre 700 colleghi Carispezia che anno dopo anno ci hanno permesso di raggiungere risultati straordinari ed ai quali rivolgo un ringraziamento particolare.”

Più informazioni su