laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Elezioni RSU. Ottimo risultato della CGIL che si conferma primo sindacato nel pubblico impiego

Più informazioni su

LA SPEZIA – Ottimo risultato della CGIL nelle elezioni RSU del pubblico impiego. La CGIL è il sindacato più votato proprio in quei comparti che registrano da tempo un attacco sistematico ai diritti e alle legittime aspettative dei lavoratori. In questi anni, nei quali si è cercato di indebolire anche il ruolo delle RSU, soprattutto a seguito delle norme introdotte dalla legge Brunetta e dal taglio ai finanziamenti dedicati alla contrattazione di secondo livello, la CGIL ha cercato di contrastare questa volontà, investendo molto nel ruolo delle RSU e della contrattazione decentrata anche nel pubblico impiego.

Un caso emblematico è quello della scuola, dove la CGIL stravince aggiudicandosi quasi il 50% delle preferenze, dato storico mai raggiunto. Il sindacato di via Bologna è il primo anche in Provincia, in Prefettura, in Questura, in molti comuni della provincia. Nelle dogane la CGIL doppia il suo risultato precedente. Il dato complessivo tra Funzione Pubblica e Scuola vede la CGIL come primo sindacato di tutto il pubblico impiego nel territorio provinciale.

“Questo non significherà affatto per la CGIL arrestare un processo di crescita per crogiolarsi nel risultato raggiunto – recita una nota della Segreteria della Camera del Lavoro – possiamo e dobbiamo fare di più puntando sul radicamento nei posti di lavoro, proprio a partire dal gratificante risultato delle RSU: meno apparati e burocrazia e più lavoro in prima linea. Investiremo concretamente maggiori risorse sulla formazione e creeremo una rete solida e operativa dei delegati, ai quali è necessario fornire maggiori risorse in termine di competenze e agibilità sindacali.”

Conclude la Segreteria: “E' anche necessario creare una rete che permetta ai delegati di conoscere e intervenire sulle problematiche che riguardano altri lavoratori, con i quali ogni giorno operano a stretto contatto, ma che, per vari motivi, non possono avere una rappresentanza sindacale.
Cercheremo quindi di essere un punto di riferimento per quei lavoratori che hanno difficoltà ad essere rappresentati. Da domani, con la nostra grande squadra delle RSU continueremo le nostre battaglie in difesa dei lavoratori e del lavoro. Riprenderemo con più forza, ad esempio, le vertenze per i lavoratori della provincia, delle camere di commercio e per la sanità spezzina che merita maggior rispetto e considerazione.”

Più informazioni su