laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

I Top ed i Flop di Catania-Spezia. Chichizola ancora protagonista, Giannetti ingenuo

Più informazioni su

Leandro Chichizola ancora protagonista, anche a Catania – Foto Patrizio Moretti.

Il portiere è di nuovo interprete di un grande match, battuto solo dalle conclusioni imparabili. L'ingenuità di Giannetti costa il pareggio. Negli etnei bene Rosina, meno Capuano. 

Un pareggio che lascia ovviamente il rammarico, per l’importanza di tornare ad una vittoria in campo esterno, ma che avrebbe anche consentito di consolidare la posizione play-off. I cambi di Bjelica nella ripresa hanno sicuramente dato un volto diverso alla squadra rendendo imprendibili gli esterni d’attacco KvrzicSitum, difficilmente contenuti dai rispettivi avversari. Una gara che si è decisa molto sulle fasce, visto che anche il Catania ha messo in mostra l’ottimoMazzotta, protagonista in entrambe le azioni da gol degli etnei. Nel top da parte spezzina abbiamo inserito Chichizola, ma è certo che menzioni speciali le meritino sia il difensore Datkovic, autore del secondo gol consecutivo, eKvrzic, veramente devastante in alcune penetrazioni dalla fascia destra.

TOP CATANIA: ROSINA – Il trequartista della squadra di Marcolin è forse il più continuo dei suoi in tutti i novanta minuti. Svariando molto su tutto il fronte dell’attacco, mette in costante apprensione Juande che lo deve seguire e la difesa che deve raddoppiarne i movimenti. Nel primo tempo ha a disposizione una punizione dalla sua mattonella ma la sciupa calciando a lato.

FLOP CATANIA: CAPUANO – Il capitano del Catania se la cava con esperienza in molti frangenti, ma in altri risulta essere l’anello debole della retroguardia catanese. nel primo tempo placca Madonna rischiando di subire un rigore contro, mentre nella ripresa, l’ingresso di Kvrzic lo mette in costante difficoltà. Anche sul gol di Migliore, l’esterno spezzino lo salta in un fazzoletto andando poi al cross decisivo.

TOP SPEZIA: CHICHIZOLA – Anche oggi subisce due gol, ma mentre con la Pro Vercelli erano stati pressoché gli unici tiri verso la sua porta, nella gara odierna deve superarsi per evitare altre reti al passivo. Specie nella ripresa, è decisivo sul colpo di testa di Ceccarelli, deviandolo sul palo, ed in quello di Maniero, respinto d’istinto, con i piedi. Sicuro anche nell’uscita del primo tempo a respingere un’incursione di Mazzotta. Incolpevole sui gol subiti.

FLOP SPEZIA: GIANNETTI – Dispiace dover metterlo alla “gogna” in questa occasione, ma l’errore che ha poi provocato il gol del pari del Catania è grave. Invece di addormentare l’azione servendo un compagno meglio piazzato, si getta in mezzo a tre avversari perdendo palla. In precedenza partecipa bene alla manovra, nel miglior momento della squadra, ha anche una palla buona per segnare, ma Gillet gli copre bene lo specchio della porta.


Enrico Lazzeri – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it
 

Più informazioni su