laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Svolta storica: la CISL conquista il comune capoluogo e il comune di Sarzana

Più informazioni su

Cisl Funzione Pubblica: primi incontrastati nel pubblico impiego alla Spezia

LA SPEZIA – Si sono svolte le elezioni delle Rsu nel pubblico impiego. La federazione dei lavoratori pubblici della Cisl sbanca per voti e per numero di eletti Cgil, Uil e sigle autonome.
La Cisl infatti è prima nel settore Difesa, Giustizia, Agenzie Fiscali, Autonomie Locali e Parastato ed in forte aumento di consenso nel Comparto della Sanita’ Pubblica .
Per la prima volta la Cisl è in testa per voti ed eletti nel Comune capoluogo ed e risultata la piu’ votata anche a Sarzana, anche qui per la prima volta nella storia sindacale: Gabriella Crovara è la delegata più votata dell’intero territorio provinciale.
A Deiva Marina eletti 4 delegati su 4 posti disponibili.
Negli enti della base navale, con percentuali che doppiano il risultato degli altri sindacati concorrenti( per esempio: CSSN con il 53%; Arsenale con voti oltre il doppio del secondo classificato), la Cisl si conferma il riferimento assoluto dei dipendenti civili. All’Inps raggiunge il 40% dei consensi, all’Inail il 38%. Per voti e numero di delegati Rsu eletti la Cisl ha superato tutti i suoi record di consenso.
“I lavoratori pubblici hanno premiato la nostra serietà, coerenza e credibilità. Abbiamo candidato persone competenti e affidabili” dichiara Franco Volpi, segretario generale della Cisl FP. “In Cisl tutti hanno accettato di candidarsi perché espressione di una storia fatta da gente perbene: infatti le sigle sindacali che stanno facendo solamente demagogia e parlano solo “alla pancia” delle persone senza concretizzare soluzioni ai problemi, sono state severamente punite dal risultato del voto.
Noi, invece, siamo stati scelti e premiati e di questo ne siamo grati”.
Il risultato di questo voto sancisce la netta prevalenza del sindacato di Via Taviani nel panorama produttivo del nostro territorio. “Adesso ci impegneremo ancora di più e ancora meglio –prosegue Volpi- affinché sia affermato il ruolo e la voce delle rappresentanze dei lavoratori, liberamente votate con una affluenza che le competizioni politiche nemmeno osano più sognare!”

Più informazioni su