laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Pallavolo. La Zephyr stende la capolista Massa

Più informazioni su

ZEPHYR TRADING – PALLAVOLO MASSA  3 – 1

ZEPHYR TRADING VALDIMAGRA: Poli ( 12 p. ) – Perissinotto ( 22 p. ) – De Rosa ( 9 p. ) – Giannarelli ( 6 p.) – Tosi ( 9 p.) – Scatizzi ( 11 p.) – Chiti ( 4 p. ) – Pozzatello (1.o libero) – Botti (2.o libero); n.e. Paoletti, Zoppi, Benevelli, Aldovardi. – Zoppi – Aldovardi. Allenatore: Marselli .

PALLAVOLO MASSA: Ragosa 2, Berberi 0, Briglia 0, Amore 19, Tagliatti 0, Pagni 8, Nannini 7, Colombini 14, Andreotti 5, Vignali libero; n.e. Gimorri. All. Grassini.

ARBITRI : Federico Coppola (Ge) e Ruben Revelli (Im).
PARZIALI : 25-16 (in 25 min.) / 25-14 (24 min.) / 20-25 (26 min.) / 25-23 (30 min.).

La Zephyr Trading conferma il proprio momento di grazia, dopo il successo di Cesena, con la netta vittoria sulla capolista Massa nel sostanziale derby di Santo Stefano Magra. Zona-retrocessione dunque ancora più lontana. Peccato solo per quell’incidente a Giannarelli sotto rete. Cronaca…

Al Palaconti locali in campo con Tosi al palleggio e Perissinotto opposto, De Rosa e/o Scatizzi al centro, Poli e Giannarelli di banda con Pozzatello in alternanza con Botti libero. I massesi rispondono con Ragosa (a cui darà fugacemente il cambio Briglia) in costruzione e Amore in diagonale, Nannini centrale e Vignali libero, all’ala capitan Andreotti e Colombini; mentre Pagni dà il cambio un po’ ad Amore e soprattutto ad Andreotti, compare per un attimo pure il “jolly” Berberi, ancora meno si vede l’opposto Tagliatti evidentemente in sostanza indisposto.
Il 7-1 in avvio tradisce subito la serata di gran vena dei padroni di casa, avanti per 8-3 al primo time-out tecnico e per 16-8 al secondo, da lì al 25-16 decretato da una botta di Poli il passo è breve.

Andazzo essenzialmente uguale nel secondo set, non a caso sul 5-0 coach Claudio Grassini chiede un nuovo t.o., tuttavia i rossoblu sono sempre in vantaggio sia al primo tecnico per 8-6 che al secondo per 16-8. Peccato per quell’infortunio che costringe al forfait Giannarelli, portato via a braccia, comunque degnamente sostituito da Chiti. In precedenza s’era fatto un po’ male anche Colombini, il grande “ex” dell’occasione insieme a Ragosa, Tagliatti e Nannini: lui però, pur calando nel rendimento, arriverà sino in fondo. La frazione termina poi con un 25-14 sancito da un errore.
Reazione ospite nella terza parte che pur si apre con un 3-1 di marca zephyriana, in svantaggio per 8-7 al primo t.o.t, gli ospiti sono infatti avanti per 14-16 al secondo e si portano sul 2-1 con un 20-25 “firmato” da un fallo.
Gran battaglia nel set conclusivo, che trova le squadre dapprima sull’ 8-8 e successivamente sul 13-13, quindi ancora sul 22-22. Sul 23-23 infine, sono due sberle del “top scorer” Perissinotto a chiudere la contesa, a beneficio di capitan Tosi e compagni. Gran festa e mister Andrea Marselli visibilmente euforico.

Più informazioni su