laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Lipu: passeggiata notturna nel borgo storico di Arcola e nelle campagne circostanti

Più informazioni su

ARCOLA – Allocchi, civette, barbagianni, assioli e gufi stanno purtroppo diminuendo di numero, a causa dell'uso sconsiderato di pesticidi e della scomparsa dei luoghi adatti per la nidificazione. L’Oasi LIPU Arcola organizza per sabato 14 marzo alle ore 20.15, una passeggiata notturna nel borgo storico di Arcola e nelle campagne circostanti, alla scoperta di questi rapaci notturni. Il ritrovo, per partecipare all’escursione, è presso il parcheggio della Biblioteca Comunale di Arcola, in Piazza 2 Giugno.

La partecipazione è gratuita per i soci LIPU e per i residenti nel comune di Arcola, mentre si chiede una libera offerta per i non soci e i non residenti. Si consigliano scarpe comode da ginnastica, una torcia e abiti adatti alle temperature della notte. La prenotazione è obbligatoria al numero 349.0956080. Attraverso richiami registrati si cercherà di “stanare” civette, allocchi, barbagianni ed altri strigiformi che popolano la notte. Le civette, al pari degli altri strigiformi, sono affascinanti rapaci notturni purtroppo ancora avvolti da un'aura di superstizione; in realtà si tratta di animali molto utili all'uomo e all'agricoltura, per esempio  nel tenere sotto controllo specie indesiderate come i roditori e le cavallette. La LIPU ricorda che ogni anno durante il periodo primaverile aumentano le segnalazioni di cittadini che ritrovano in giardino o nei parchi giovani civette ancora incapaci di volare. Credendole ferite o in difficoltà le raccolgono per “soccorrerle” tentando poi di alimentarle. Attenzione però: si tratta spesso di giovani esemplari che escono dal nido rimanendo comunque nei pressi di esso, continuando ad essere alimentati e seguiti dai genitori.  E’ un grave errore quindi prelevarle, a meno che esse non si trovino in una situazione di immediato pericolo come ai margini di una strada trafficata o minacciati da gatti o cani. La LIPU invita quindi a non raccoglierli, ma piuttosto a contattare l’associazione per chiedere consigli e valutare caso per caso. I recapiti sono: 349.0956080; mail: oasi.arcola@lipu.it

Più informazioni su