laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Marina Militare: Campionato Italiano “Mini 6.50”

Più informazioni su

La Marina Militare presenta i suoi atleti Andrea Pendibene e Giovanna Valsecchi

LA SPEZIA – La Marina Militare è vicina ai giovani e allo sport attraverso cui, grazie alla sua universalità e trasversalità, accomuna interessi che hanno le loro radici in substrati culturali e sociali non omogenei, accumunandoli nei valori della cultura marinaresca che si esprime anche nell’esercizio della vela, attività marinara per eccellenza, attraverso suoi atleti di alto livello, i quali rappresentano i colori italiani nelle competizioni internazionali e danno prestigio alle F.A.
La Spezia, Sezione Velica della Marina Militare, 11 marzo 2015.


Marina Militare presenta i suoi atleti Andrea Pendibene e Giovanna Valsecchi, iscritti al prossimo Campionato Italiano 6.50.
 
Andrea Pendibene, classe 1981, nel 2013 e nel 2014 ha portato la Marina Militare sul gradino più alto del podio italiano per la classe Mini 6.50 e, insieme alla co-skipper Giovanna Valsecchi, si è aggiudicato il primo posto in due regate di Coppa del Mondo.

Giovanna Valsecchi, classe 1987 e ottimi risultati a livello nazionale alle spalle, dal 2007 al 2011 ha regatato con la squadra italiana in classe Laser, barca singola olimpica, prendendo parte a Mondiali ed Europei e non uscendo mai dalla top ten nazionale.

I due atleti si preparano a rappresentare la Marina Militare nelle 5 tappe che compongono il Campionato Italiano 6.50, con un nuovo scafo ITA883. L’imbarcazione con i suoi 6,5 metri di lunghezza e 3 di larghezza, è il frutto di 12 mesi di ricerca e 5 mesi di costruzione. Un piccolo gioiello che presta una particolare attenzione all’innovazione delle tecnologie e all’ambiente.
La prima sfida, che vedrà l’esordio di ITA883, sarà la regata di Fezzano-Talamone, successivamente gli atleti si sfideranno nelle altre quattro regate che compongono il Campionato Italiano: l’Arcipelago 650 (Talamone – Capraia – Elba – Giannutri – Le Formiche – Talamone), il Gran Premio d’Italia, la CAP Cagliari (Genova-Cagliari) e finirà con la Round Sardinia Race.


Le regate che metteranno a dura prova gli Skippers, i quali navigheranno giorno e notte, avranno una durata da due a sette giorni e potranno essere seguiti in tempo reale sul sito http://www.yellowbrick-tracking.com/ grazie ad un rilevatore satellitare.

Si ringraziano per il supporto Autorità Portuale della Spezia e La Spezia Container Terminal – Gruppo Contship Italia.
Partner: Ma-Fra, Plastimo, Treego, Lancelin, Veneziani yacht, Amphibious, Sportwear Marina Militare.

LE 5 PROVE DEL CAMPIONATO ITALIANO MINI 6.50

DATA REGATA PERCORSO MIGLIA
13 marzo Fezzano-Talamone Fezzano – Talamone 130mn solitaria
20 marzo Arcipelago 650 Talamone – Capraia – Elba – Giannutri – Le Formiche – Talamone 160 mn
11 aprile GPI In definizione 540 mn
1 maggio CAP Cagliari Genova – Cagliari 350 mn
23 maggio Round Sardinia Race In definizione 550 mn
 

Più informazioni su