laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mister Bjelica: “Squadra e tifoseria sono un tutt’uno, ho l’imbarazzo della scelta”

Più informazioni su

All'andata la vittoria fu molto importante e se domani sera riuscissimo a conquistare i tre punti, potrebbe essere un'iniezione di fiducia e ottimismo

LA SPEZIA – Dopo il pareggio ottenuto sabato scorso sul campo del Catania, gli aquilotti di mister Bjelica si preparano ad affrontare il Livorno nel consueto anticipo serale del venerdì. L’aria del derby si sente e la squadra conosce bene l’importanza di questa partita: dopo un inizio del girone di andata non molto brillante, solo due vittorie dall’inizio del 2015 (entrambe in casa), la partita di domani sera, risulterà fondamentale per il prosieguo del campionato dei bianchi. Sarà importante far valere il fattore campo in un match che è uno scontro diretto a livello di classifica, ma soprattutto una partita dal sapore particolare per tutto l’ambiente spezzino.

Oggi pomeriggio seduta di allenamento a porte aperte per permettere ai tifosi di stare vicino alla squadra: “Penso che i nostri tifosi meritino di stare vicino alla squadra e per questo ho scelto di aprire le porte alla rifinitura di oggi pomeriggio. I tifosi e la squadra sono un tutt’uno, sin dall’inizio del campionato e voglio che questo si verifichi anche domani sera in campo, proprio come è successo nella partita contro la Pro Vercelli: tutti uniti per raggiungere traguardi importanti“.

Quali sono gli indisponibili per domani sera? “Non saranno disponibili Piccolo, Ciurria e Kristo. Katanec giocherà sabato con la Primavera: ha voluto fare questa scelta per mettere minuti nelle gambe, visto che sono due mesi che non gioca. Per quanto riguarda De Col, penso che non sia ancora pronto per giocare dall’inizio, quindi la scelta per la fascia sarà nuovamente tra Milos e Madonna“.
De Las Cuevas lunedì è stato a risposo, ma martedì è mercoledì si è allenato bene, quindi è disponibile” – ha continuato il mister – “In questa settimana tutti si sono impegnati al massimo per essere convocati, ma ci sono più di 20 giocatori in rosa, quindi dovrò fare le mie scelte e qualcuno rimarrà fuori dalla lista“.

Un Bjelica in difficoltà nelle scelte, soprattutto per quanto riguarda il reparto offensivo: “Stevanovic, Cisotti e Acampora si stanno allenando molto bene, quindi mi mettono in difficoltà nel momento in cui devo effettuare le scelte dei convocati. Per me è una cosa positiva, perché ho molte opzioni di scelta e ne sono felice: ho portato tutti questi ragazzi ad allenasi ad un livello molto alto e questa è una bella soddisfazione“.

Parlando dell’atteggiamento con cui la squadra affronterà il match di domani: “Noi vogliamo vincere sempre, il successo è importante per la classifica, ma anche per il morale del gruppo” – ha dichiarato Bjelica – “All’andata la vittoria fu molto importante e se domani sera riuscissimo a conquistare i tre punti, potrebbe essere un’iniezione di fiducia e ottimismo. Tutti i ragazzi sono motivatissimi per questa partita, hanno sentito sin da inizio della settimana l’importanza di questo match e sanno quanto sia sentita da parte della tifoseria, quindi si impegneranno al massimo“.
Spero che si possa continuare sulla linea delle ultime due prestazioni casalinghe” – ha proseguito il mister – “Sono contento perché le ultime due volte al Picco abbiamo vinto, ma dobbiamo migliorare in difesa perché abbiamo subito due reti in ogni gara e questo aspetto negativo delle prestazioni va assolutamente modificato“.

Il Livorno è un avversario molto temibile che, nonostante il cambio in panchina, non ha cambiato gli interpreti del gioco: “All’andata hanno giocato con il 4-3-3, ma ora si schierano con il 3-4-3 o con il 3-5-2. Noi rispettiamo molto il Livorno come squadra, perché hanno giocatori davvero importanti come Vantaggiato e Siligardi, ma anche noi siamo in un buon momento: possiamo fare una buona partita, come abbiamo fatto nelle ultime gare e avremo le nostre possibilità di vincere“.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su