laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Tarros, ora serve tutto: punti e prestazione

Più informazioni su

Dopo aver ritrovato la vittoria, i bianconeri devono dimostrare di essere tornati quelli della prima parte della stagione. Contro la Tecnopol Savigliano bisogna vincere e convincere

LA SPEZIA – Dopo essere tornata alla vittoria, battendo il Cus Genova, la Tarros deve ora dimostrare di aver  ritrovato la determinazione ed il gioco che l’hanno contraddistinta nella prima parte della stagione. “Dobbiamo avere più continuità” – conferma il coach bianconero Marco Mori – “Nelle ultime partite non siamo stati abbastanza concentrati ed abbiamo spesso lasciato il gioco in mano agli avversari. La sosta ci è servita per resettare tutto: abbiamo lavorato con notevole intensità. Questo senza dubbio non è un gruppo che si tira indietro di fronte al lavoro: tutti si allenano con impegno e costanza. Purtroppo, ultimamente, in campionato non abbiamo capitalizzato molto e non siamo stati in grado di mettere in pratica quello che facciamo in settimana. Peccato, peccato davvero; ma siamo decisi a tornare quelli del girone di andata”.

Il banco di prova è rappresentato dalla Tecnopol Savigliano, un’altra squadra che, ancor più della Tarros, in questa seconda parte di stagione sembra essersi smarrita: negli ultimi due mesi solo due vittorie, contro Alessandria e Biella, ed anche in questo caso qualche problema a livello di grinta e gestione del gioco.
La pausa, in casa biancorossa, è servita anche a recuperare gli uomini out per infortuni; cosa che invece non si può dire tra le fila bianconere, con Santoni ancora indisponibile: il verdetto su quando potrà tornare sul parquet lo si avrà lunedì, dopo i nuovi accertamenti medici.

Dopo due settimane, allora, la Tarros torna in campo e lo fa di fronte al proprio pubblico che, dopo aver assistito alla vittoria strappata all’ultimo secondo contro il Cus Genova, vuole ora rivedere la sua squadra, quella tutta cuore e grinta della prima parte della stagione. Alla Tarros non resta che dimostrare di essere tornata.

Appuntamento domani, domenica 15 marzo, al PalaSprint; palla a due alle ore 18.00.

Più informazioni su