laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Trasporto Pubblico. Frijia: nuovi tagli in arrivo e riduzione del servizio soprattutto sul territorio provinciale

Più informazioni su

Il consigliere provinciale Maria Grazia Frijia chiede incontro congiunto Consiglio provinciale, Assemblea Sindaci e Atc

LA SPEZIA – “In arrivo ulteriori tagli di risorse al Trasporto Pubblico sul nostro territorio, si parla di 200 mila euro da aggiungere ai 400 mila che la Provincia non è più in grado di stanziare. La scorsa settimana la Provincia lo ha comunicato ai Sindaci ma ancora una volta apprendiamo per vie non ufficiali di una situazione critica dovuta ad ulteriori tagli di risorse a carico del settore che dovrebbero comportare da Giugno ulteriori tagli alle linee e riduzione delle corse, soprattutto sul territorio provinciale. Ho mandato una lettera al presidente della provincia Federici per chiedere di convocare congiuntamente Assemblea dei Sindaci e  Consiglio Provinciale insieme ai vertici dell’azienda per capire meglio a quanto ammonterebbero questi tagli, quali conseguenze sul territorio e come riuscire a mitigare, ammesso che questi tagli ci saranno, gli effetti sull’utenza”. Così dichiara il consigliere provinciale Maria Grazia Frijia che continua: “ bisogna fare in modo che ci siano meno ripercussioni possibili sui cittadini e per farlo credo che possa essere utile avere un’idea chiara della situazione”.

“La considerazione è che si è parlato di riforma del sistema di Trasporto Pubblico con la costituzione dell’Ato unico e dell’Agenzia regionale. Purtroppo ad oggi siamo ancora fermi su tutto con la conseguenza che, visti i ritardi nella riorganizzazione del sistema dovuti principalmente alle problematiche legate alla esplosiva situazione genovese, a farne le spese sono i cittadini spezzini. E’ evidente che anche quello del TPL rimane un grande fallimento della Regione Liguria in primo luogo, e le conseguenze negative si stanno facendo sentire anche sul nostro territorio, dove già paghiamo caro il servizio, basti pensare che un biglietto tariffa urbana costa 1,50 Euro, così’ come a Genova, e il costo del biglietto extraurbano è di 2 Euro. Ci vuole chiarezza e trasparenza, per questo è necessario fare i dovuti approfondimenti con l’azienda soprattutto. Stiamo parlando di un servizio indispensabile, e un diritto garantito, quello alla mobilità, inaccettabili questi ulteriori tagli che a questo punto sono l’evidente frutto della politica disastrosa di Regione Liguria”.

Più informazioni su