laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Vela. Pendibene primo dei solitari nella prima regata del Campionato Italiano Mini 6.50

Più informazioni su

LA SPEZIA – E' iniziato sotto i migliori auspici il Campionato italiano 2015 di vela per Andrea Prendibene, atleta della Marina Militare, che sabato 14 marzo, dopo 130 miglia in solitario ha tagliato per primo il traguardo della Fezzano-Talamone.

Pendibene ha portato al debutto la nuova ITA883 – Pegaso Marina Militare: appena sbarcato, il velista della Marina Militare: “3 anni di progetto condensati in 3 mesi di costruzione al top, la messa a punto eseguita durante la prima regata stagionale e  tanti dubbi scomparsi all'arrivo di sabato mattina. La barca di serie (ancora in corso di omologazione) si è rivelata sin dalle prime battute molte veloce e competitiva, sono molto soddisfatto del risultato.“

La regata ha richiesto da subito un alto livello di concentrazione, le previsioni di Scirocco forte, hanno costretto le 22 imbarcazioni iscritte in rotta verso la Toscana a una partenza anticipata obbligato gli atleti ad essere sulla linea di partenza alle ore 12, 4 ore prima dello start stabilito. Le barche hanno lasciato il porto ligure con una leggera brezza da Sud Est, aumentata poi fino a 12 nodi nelle prime ore di sabato 14 marzo.


“E’ stata una prova molto importante e un debutto che fungeva anche da test per la barca, la nostra sintonia e la mia preparazione mentale e fisica.  Dopo un partenza conservativa, alle Melorie non avevo ancora chiuso occhio e sentendo al VHF la chiamata di soccorso di un concorrente spiaggiato e dei due Proto che hanno tagliato la zona di navigazione delle navi, ho capito che non dovevo esagerare e allora, sicurezza prima di tutto, ha deciso di riposarmi per 15 minuti per essere pronto allo sprint finale, con il vento in aumento e Pegaso che filava deciso verso il traguardo.”

Continua poi Andrea: “Ho deciso di correre in solo e non in doppio per aumentare il feeling con la barca e continuare il mio percorso di preparazione in vista delle prossime regate. La scelta mi ha premiato, e sono giunto al traguardo come primo dei solitari con davanti solo due Proto in doppio e il gemello del Pogo 3 con a bordo il vincitore della Mini Transat 2003 Erwan Tymen e lo sviluppatore del cantiere Pogo.

Passata la boa della prima prova del Campionato Italiano, si pensa già alla seconda sfida: Arcipelago 650 sulla rotta Talamone-Capraia-Elba-Giannutri-Le Formiche-Talamone da correre in doppio con la co-skipper Giovanna Valsecchi.
La partenza è fissata per le ore 12 del 20 marzo 2015.

Si ringraziano per il supporto Autorità Portuale della Spezia, La Spezia Container Terminal – Gruppo Contship Italia e i partner: Ma-Fra, Plastimo, Treego, Lancelin, Veneziani Yachting, Amphibious, Sportwear Marina Militare.

Più informazioni su