laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Calcio | In Promozione la Tarros indenne a Camogli

Più informazioni su

CAMOGLI – TARROS SARZANESE  2 – 2

CAMOGLI: Martini, Franchini, De Stefani, Brolis (65’ Bennati), Franceschini (76’ Borziani), De Marchi, Pozzo, Venturelli. A disp. Burlando, Capurro, Parodi, Bongi,
Landini. All. Giordano.

TARROS SARZANESE: Del Monte, Gai (52’ Canton), Calzolari, Bertolla, Forieri, Cerone, Ginocchi (55’ Santini), Villa, Pezzica, Marchi, Koleci. A disp. Pieri, Ciuffardi, Uccheddu, Sbarra, Alberti. All. Lucchi.

ARBITRO: Licordari di Chiavari.
MARCATORI: 3’ Venturelli, 8’e 61’ Koleci, 35’ Brolis.

Alla fine, dopo svarioni difensivi, “miracoli” di Del Monte e una traversa colpita dal subentrato Bennati agli sgoccioli, la Tarros Sarzanese riesce ad uscire imbattuta dal difficilissimo campo del Camogli grazie anche a una bella doppietta di Koleci. Un pareggio che “fa tanto playoff” per i rossoneri.

Questi poi gli altri risultati della 25.a giornata nel campionato di Promozione ligure/Girone B: Athletic Liberi Ge-Ortonovo 2-0, Amicizia L.-A. Baiardo 0-1, Casarza L.-Leivi 1-0, Lerici C.-Real V. 0-0, Little C. Mora-Val d’ Aveto 0-0, Moconesi F.-Canaletto S. 0-1, San Desiderio-D. Bosco Spezia 1-2.

Ne consegue una classifica che recita…Angelo Baiardo Ge punti 52, Canaletto 51, Lerici Castle 47, Real Valdivara 44, Tarros Sarzanese 40, Athletic Liberi Genova 39,  Camogli 35, Moconesi Fontanabuona 34, Amicizia Lagaccio 30, Casarza Ligure 29,
Little Club Mora, San Desiderio 26, Ortonovo 26, Leivi 23, Val d’ Aveto 21, Don Bosco Spezia 20 (la prima in Eccellenza, dalla seconda alla quinta ai play-off, dalla quintultima alla penultima ai play-out e l’ultima in 1.a Categoria).

Prossimo turno, domenica 22/3, 11.o del girone di ritorno; Angelo Baiardo-Little Mora, Canaletto-Camogli, D. Bosco Sp-Athletic Liberi, Leivi-Amicizia, Ortonovo-Moconesi, R. Valdivara-Casarza, Val d’ Aveto-S. Desiderio e Tarros Sarzanese-Lerici Castle.

Nella foto il presidente della Tarros Sarzanese, Gianfranco Pietrobono, a sinistra e il direttore generale Pino Alvaro a destra insieme all’assessore comunale allo Sport (al centro) Juri Michelucci

Più informazioni su