laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Elezioni Regionali | Forcieri scrive al segretario Michelucci

Più informazioni su

LA SPEZIA – Caro Segretario,

da quanto mi è stato riferito, in una riunione lampo durata circa sette minuti, la Direzione Provinciale PD ha varato le regole per le candidature alle elezioni regionali. Si tratta per lo più di criteri vaghi su cui nel prossimo fine settimana si terranno le consultazioni degli iscritti ed attivisti. Apprendo anche, e con una certa sorpresa, che le consultazioni degli iscritti non si terranno sui nomi dei candidati. Le strutture di base del partito non saranno cioè chiamate ad esprimersi su persone che, per l'appunto, si siano proposte per questo ruolo, facendo conoscere le loro idee, i loro progetti ecc. Invece no, avremo consultazioni per le candidature senza avere i candidati!

Ciascun iscritto potrà andare nelle sedi PD a dire che secondo lui vedrebbe bene tizio/a caio/a o sempronio/a, in quella che appare come una fiera dell'ipocrisia senza limiti. Infatti nella realtà i candidati ci sono eccome, ed in numero ben superiore ai posti in lista, ma agiscono nell'ombra, cercando di convincere questo e quello a fare il loro nome, senza avere  neppure il coraggio di candidarsi apertamente, di metterci la faccia!

È questa la nuova politica di cui il Paese ha bisogno e che con tanta fatica si cerca di portare avanti? È così che pensiamo di costruire liste forti ed attrattive, capaci di mobilitare un elettorato sempre più distaccato e disilluso? È così che pensiamo di dare un contributo al successo del Partito Democratico e alla vittoria della nostra candidata presidente?

Non credo proprio e mi permetto perciò di avanzarti in merito una proposta, facile e semplice da realizzare: nei prossimi giorni, max entro mercoledì, chi intenda avanzare la propria candidatura per le elezioni regionali lo faccia, non se ne vergogni, dica che si vuol candidare e perché! Così  nel fine settimana gli iscritti potranno esprimere apertamente il loro giudizio sui nomi e cognomi i coloro che si sono proposti ed eventualmente avanzarne altri, con grande chiarezza e trasparenza e senza penosi infingimenti, dando così un senso a delle consultazioni che, altrimenti, sarebbero solo una farsa!
Confidando che anche tu possa condividere quanto prospettato, attendo un tuo cortese riscontro.
Con amicizia,

Lorenzo Forcieri

Più informazioni su