laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Un altro fine settimana dedicato al gusto nel piccolo Borgo di Castè

Più informazioni su

CASTE' – Prosegue la rassegna CastèTiGusto organizzata dalla Locanda del Podestà e dall’associazione di cittadini CastèVive, nell’ambito di un più ampio progetto per la rinascita del borgo storico di Castè. Protagonisti come sempre i piaceri di una vita sana e semplice, il gusto di una cena con gli amici, di un bicchiere di vino, di un concerto, di una buona lettura immersi nella natura incontaminata, tutto ciò insomma che Castè è solito offrire ai suoi visitatori .  
 
Venerdì 20 Marzo le sale della Locanda del Podestà saranno invase dalle note jazz del trombettista Claudio Rossi, musicista versiliese che ha girato il mondo alla ricerca di nuove sonorità ed esperienze musicali. Rossi infatti, diplomatosi al conservatorio di Lucca con il massimo dei voti a soli 18anni, si trasferisce in America dove vince una borsa di studio ed ha occasione di studiare e suonare con grandi nomi del jazz. Da lì il suo viaggio musicale lo porta in tutto il mondo ma in particolare l’influenza della musica latina, approfondita in Argentina ed in Spagna, lo portano a costruire un fraseggio unico e personale. Al suo ritorno in Italia Claudio Rossi vince a Camerino il prestigioso concorso internazionale di improvvisazione Massimo Urbani, si esibisce in numerosi concerti  e registra diversi dischi di musica latina e jazz sia come solista che in sezione.
Il concerto sarà preceduto alle ore 20 da un abbondante buffet con prodotti tipici locali, il costo dell’intera serata sarà di 15 euro.   

Sabato 21 avrà inizio Vino e Convivio,5 sabati  dedicati alla degustazione consapevole del vino, organizzati in collaborazione con l’assaggiatore esperto qualificato Adriano. L’incontro di Sabato 21 sarà interamente dedicato alle tecniche di degustazione. Gli ospiti, durante la ricca cena che prevede ben 9 portate, verranno guidati dall’assaggiatore esperto Adriano nell’affascinante mondo del vino di qualità, impareranno a riconoscerlo, a scoprirlo e a creare accostamenti che ne esaltino le virtù.  

Durante la cena-didattica, che avrà inizio alle ore 20e30, si assaggeranno molti ottimi vini tra cui il Verdicchio bio Pievalta, ilChianti Classico Gallo Nero dell’azienda Rocca delle Macie , l’Estatatura, Sangiovese riserva bio dell’azienda Poderi di Ghiaccioforte e per finire  lo Spumante Dolce da uve Glera dell’azienda Vigna Dogarina.  
Anche questo originale appuntamento viene proposto a prezzi promozionali , l’intera cena costerà infatti 20 euro esclusi i vini che verranno comunque proposti a prezzi estremamente convenienti sia al bicchiere che a bottiglia .
Un week end insomma tutto da gustare nel  magico borgo, abbandonato fino a pochi anni or sono ed ora in piena rinascita grazie all’impegno quotidiano dei 25 abitanti e delle 3 aziende che a Castè sono nate.Nelle sale della Locanda prosegue la mostra "Ho Fatto un Segno" del pittore e illustratore Nicola Perucca
 
Si prega di prenotare telefonando al numero 0187769182

Più informazioni su