laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Enrico Musso è il candidato alla presidenza della regione, proposto ufficialmente da Liguria Libera

Più informazioni su

Morgillo (L.L): “Attendiamo risposte entro 48 ore”

GENOVA – Liguria Libera lancia l’ennesimo appello alla coesione del centrodestra perché converga su un unico candidato capace di compattare tutte le forze della coalizione verso la vittoria. “Per mandare a casa Burlando, Paita e tutta la sinistra”, precisano i gialli.

“Finora gli appelli all’unità da noi lanciati sono rimasti inascoltati  – affermano gli esponenti di Liguria Libera –. E’ caduta nel vuoto anche la proposta da noi avanzata, relativa al metodo da adottare per la scelta del candidato unico che consisteva nel sottoporre  una rosa di nomi ad un sondaggio, effettuato in maniera scientifica”.

Continuano gli esponenti di Liguria Libera: “Come era prevedibile le alchimie dei partiti  sono purtroppo rimaste quelle di sempre: le decisioni, che peraltro stentano ad arrivare, sono lasciate  ai responsabili nazionali di Forza Italia e Lega Nord. Ma tutto questo sta portando ad un allungamento dei tempi, oramai  non più accettabile”.

A seguito di questa situazione, per uscire dall’attuale fase di stallo, oramai incomprensibile per i liguri che invocano il cambiamento, Liguria Libera “avanza ufficialmente la candidatura di Enrico Musso, uomo capace di ottenere consensi trasversali,  fuori e dentro il centrodestra, da parte di chi vuole interrompere l’egemonia burlandiana sulla Liguria”. Lugi Morgillo, uno dei fondatori di Liguria Libera, ci tiene a precisare: “attendiamo risposte entro 48 ore. Diversamente non escludiamo nessuna possibilità, compresa quella di andare da soli”.

Più informazioni su