laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Consulta del Centro Storico: abbandono rifiuti in centro

Più informazioni su

SARZANA – In Centro Storico è sempre più emergenza per l'abbandono dei rifiuti per strada. Non solo sacchetti dei rifiuti ma anche televisori e piccoli elettrodomestici.  Il fenomeno è in aumento e malgrado la Consulta abbia sollecitato dall'estate scorsa che tutti i cestini della raccolta stradale fossero dotati di coperchi per la raccolta delle cicche di sugarette, coperchio che non permette vengano depositato sacchetti di "rumenta" molti ne sono ancora sprovvisti. Piazza e via Cittadella, l'area Cabano, i bidoncini di via Mascardi la mattina si scoprono con decine di sacchetti di rumenta abbandonati.

Il problema vero però è sempre l'incivilta dei residenti e allora è necessario, anche in vista dell'avvio della raccolta porta a porta, pensare a qualche deterrente già da subito. La soluzione non può essere che quella adottata in centinaia di municipi in giro per l'Italia, dotarsi di una telecamera mobile all'infrarosso che costa poco più di 2000 euro. Visto che i Vigili non possono essere ovunque e oltretutto l'abbandono dei rifiuti avviene spesso durante la notte e alle primissime ore della mattina questa telecamera posizionata nei luoghi segnalati potrebbe immortalare quegli incivili che depositano i rifiuti a loro insaputa. La versatilità di questo apparato che può essere installato in posti diversi e quindi non solo in Centro Storico a nostro avviso sarebbe un grande deterrente per i maleducati e permetterebbe di individuare molti trasgressori.

Un comune del nord Italia ha addirittura messo on line i filmati di chi abbandava i rifiuti per strada, opportunamente oscurati nei visi per non incorrere in problemi legati alla normativa sulla privacy, sagome che erano però riconoscibilissimi per i loro concittadini che in li hanno messi alla berlina favorendo un effetto educativo tra i residenti. Non penso si debba arrivare a questo ma si pensi ad affrontare il problema per tempo. Anche per quanto riguarda la formazione ai cittadini su come conferire i rifiuti con il sistema porta a porta la Consulta ha già espresso la necessità che con largo anticipo si cominci a incontrare i cittadini e spiegare loro come farlo e fare in modo che le eventuali criticità vengano alla luce prima; e anche per questa fase di duvulgazione siamo a disposizione dell'Amministrazione Comunale.

Più informazioni su