laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Novità per i detentori di armi e titolari di contrassegni invalidi

Più informazioni su

ARCOLA – Tempo di rinnovi e cambiamenti per tutti i detentori di armi e i titolari di contrassegno invalidi. Il Comando Stazione Carabinieri di Arcola rende noto che tutti coloro che detengono armi, in possesso di licenza di porto armi scaduta o di nulla osta alla detenzione rilasciato da più di sei anni, devono presentare al Comando Carabinieri la certificazione medica di idoneità psicofisica per la detenzione di armi. Il termine per la presentazione di tale documento scade il 4 maggio 2015. Il certificato medico in questione è rilasciato dal settore medico legale della Asl o da un medico militare, della Polizia di Stato o del Corpo dei Vigili del Fuoco, sulla base del certificato anamnestico predisposto dal medico di famiglia. Il certificato dovrà essere rinnovato ed esibito ogni sei anni. La mancata presentazione della documentazione richiesta, comporterà l’avvio del procedimento finalizzato al divieto di detenzione. Per informazioni e/o chiarimenti è possibile contattare il Comando Stazione Carabinieri di Arcola al numero 0187/986202, negli orari d’ufficio (tutti i giorni compresi i festivi, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 13.30 alle ore 16.30).

Cambia finalmente anche il contrassegno invalidi, dal 15 settembre non si userà più quello arancione, che non era riconosciuto in alcun Stato estero, ma entrerà in vigore il Contrassegno Unificato Disabili Europeo, che permetterà la regolazione della sosta ai cittadini con disabilità, anche in tutti i paesi dell'Unione Europea, senza il disagio di non vedersi riconosciuto quello del proprio paese di origine e con il rischio di subire contravvenzioni. Il Comando Vigili di Arcola invita tutti i titolari a recarsi presso gli Uffici di Via Caduti della Libertà, con tutta la documentazione medico-sanitaria e due fotografie formato tessera, per richiedere il rilascio del nuovo documento. Il Comando Vigili è aperto tutti i giorni dalle ore 11 alle ore 13. Telefono 0187/955111

Più informazioni su