laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Bertoloni Sabrina e la questione Marinella-Farinetti

Più informazioni su

Bertoloni Sabrina, membro Segreteria PD Sarzana

SARZANA – Nei giorni scorsi, a seguito dell'arrivo dell'imprenditore Oscar Farinetti voluto dalla Amministrazione e del suo incontro con la dirigenza della Marinella Spa, sia nella carta stampata che nei social network abbiamo assistito a numerose discussioni e polemiche in merito ad un eventuale prestigioso ed ambizioso progetto "orti d'Italia"  nella tenuta di Marinella. L'argomento mi sta molto a cuore, come membro della segreteria del Pd di Sarzana e vivendo nel borgo da sempre. Ho visto avvicendarsi negli anni numerosi progetti finora purtroppo rimasti parzialmente incompiuti,  per difficoltà oggettive sia di disponibilità economica sia ambientali.

In questa occasione invece si prospetta un'eventualità favorevole, innanzitutto per l'ambiente che rimarrebbe invariato, e poi come grande  opportunità di sviluppo lavorativo del nostro territorio. Non secondaria inoltre la possibilità di far conoscere e veicolare in tutto il mondo questo patrimonio meraviglioso  e marchio storico che è "Marinella"  e la nostra costa, in cui non mancano di certo la tradizione agricola e gastronomica. Ritengo quindi sterili e pretestuose le polemiche sorte in alcuni casi attorno a quella che a mio parere è da ritenersi invece una ottima opportunità di lavoro, crescita economica, e difesa del territorio.

Questa Amministrazione Comunale si è impegnata fin dai primissimi giorni del suo mandato con un cospicuo investimento di risorse nella riqualificazione di Marinella, intervenendo in molte aree quali il parco giochi, le scuole, avviando il porta  a porta per la raccolta differenziata, cercando di rendere più sicura la vivibilità in questo borgo. Ora vi è un ulteriore impegno attraverso contatti e interessamento per questo importante ed innovativo progetto. Ci dovremmo quindi rendere conto della grande potenzialità che la nascita di questa realtà economica può  rappresentare anche attraverso la creazione di diversi posti di lavoro per i nostri giovani, ma non solo. Sarà un settore quello agroalimentare, che anche con Expo alle porte  avrà sempre più spazio nel rilancio economico di sviluppo nazionale ed internazionale.  E poi mi chiedo perchè quando si deve forzosamente criticare tutte le responsabilità sono dell'Amministrazione Pubblica e Marinella diventa di patrimonio pubblico,   invece   quando le Istituzioni si espongono per agevolare una trattativa, vengono da alcuni accusate di intervenire in un affare privato? La realtà è che a Marinella anche la grande porzione dell'Azienda è una proprietà privata ad uso pubblico, nella quale tutti abbiamo degli interessi: affettivi, economici, di bellezza naturale al servizio di tutti. Non in ultimo credo che sia compito delle Istituzioni presenziare a una trattativa cosi importante anche per tutelare sia l'ambiente sia eventuali sviluppi economici i cui benefici ricadrebbero su tutta la comunità.

Più informazioni su