laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Elezioni regionali. Erba: «Impegnati a sostegno della candidata Paita»

Più informazioni su

Coordinamento Provinciale GD La Spezia

LA SPEZIA – Dopo le tante fibrillazioni di queste ultime settimane, l'appello che facciamo al partito come coordinamento provinciale dei Giovani Democratici è l'appello all'unità: le elezioni regionali ci devono vedere tutti impegnati a sostegno della candidata Paita e a sostegno del PD come forza di governo della Regione. Saremo in prima linea per affrontare una campagna elettorale che non sarà semplice, porteremo le nostre istanze e il nostro contributo programmatico per il cambiamento e per una nuova Liguria, con proposte riguardanti i temi che toccano più da vicino le giovani generazioni, elaborate attraverso la militanza e il confronto con i ragazzi e le ragazze dei nostri territori in questi anni.

Come coordinamento provinciale GD esprimiamo inoltre un unanime sostegno alla candidatura del Segretario del PD spezzino Luca Erba. L'assemblea degli iscritti dei Giovani Democratici della provincia spezzina, riunitasi in data 15 marzo, dopo un dibattito che aveva al centro della discussione l'opportunità o meno di portare un punto di vista generazionale all'interno delle istituzioni della regione con una rappresentanza eletta, ha deliberato un sostegno unitario e unanime alla candidatura del Segretario del partito spezzino Luca Erba. Un sostegno confermato e rafforzato dalle indicazioni emerse dalle consultazioni dei circoli territoriali del Partito Democratico: in un confronto fra gli iscritti che ha avuto come criterio la ricerca di candidati dotati di una diffusa rappresentatività territoriale e di un radicamento fra i militanti delle diverse aree politiche, in grado di contribuire alla composizione di una lista plurale, comprensiva delle diverse idee e sensibilità e quindi più forte nella competizione elettorale, Luca Erba emerge con un risultato netto, prevalendo su altri candidati della sua stessa area politica in tutti i comuni più grandi della provincia, a partire da Santo Stefano, Sarzana, Castelnuovo Magra, Levanto, Lerici, Arcola, Vezzano e Monterosso e raccogliendo nel comune capoluogo un sostegno molto ampio con molte indicazioni uniche sul suo nome, rispetto ad altri candidati che hanno avuto indicazioni come terzo o quarto nominativo proposto dalla medesima persona. A nostro parere, le indicazioni emerse confermano l'opportunità del sostegno dato dall'organizzazione giovanile a questa candidatura che riteniamo debba far parte della lista elettorale del Partito Democratico.

Ci sono tanti temi su cui impegnarsi nella campagna elettorale per la nostra organizzazione giovanile.
La nostra generazione paga quotidianamente la dispersione scolastica e la mancanza di opportunità professionali in grado di soddisfare le proprie aspirazioni, costruite nelle aule universitarie e nella formazione professionale e tecnica. C'è scarsa continuità nell'impiego e i giovani che oggi lavorano troppo spesso non svolgono le attività professionali per le quali hanno studiato e si sono formati. Nei nostri territori troppi giovani si sono rassegnati e per questo rivendichiamo lo spazio politico nel consiglio regionale per una generazione che ha bisogno di una rappresentanza in grado di interpretare le istanze e i disagi del nostro tempo. Ci spaventa la solitudine e la politica è l'unico strumento per rispondere alle nostre paure e alla necessità di ricominciare a fare comunità. Le istituzioni si possono criticare ma vanno difese e riavvicinate ai cittadini, perché sono e saranno l'unico strumento in grado di dare delle risposte durature alle piccole e grandi questioni che i cittadini si trovano giornalmente ad affrontare.

Più informazioni su