laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Grave situazione nei servizi di pulizia all’interno delle strutture della Marina Militare

Più informazioni su

LA SPEZIA – Le scriventi OO.SS e le RSA aziendali Rita Arena filcams CGIL, Barbara Lenzi Uiltrasporti Uil e Donatella Amaducci Fisascat Cisl denunciano la grave situazione che si sta verificando nei servizi di pulizia all'interno delle strutture della Marina Militare.

Con decorrenza 1 aprile 2015 avverrà il cambio di appalto che coinvolge circa 50 lavoratori di cui la quasi totalità donne con situazioni monoreddituali.

Nel nuovo appalto la Marina Militare ha previsto un ulteriore forte riduzione di risorse a cui vanno aggiunti i precedenti tagli operati nel corso degli anni passati ed in particolar modo nel 2014.

Tali riduzioni comportano un dimezzamento delle ore lavorabili con possibili punte di oltre il 50% e di conseguenza una diminuzione importante del reddito.

Reddito che per queste lavoratrici ammonta, già oggi, intorno ai 300€ medi mensili.

FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTRASPORTI UIL denunciano il grave comportamento tenuto dall'ente committente che a gara assegnata ha unilateralmente sottratto risorse economiche dall'appalto di pulizie.

Ancora una volta registriamo da parte dell'amministrazione pubblica un forte attacco al mondo del lavoro che va a colpire l'anello più debole che è quello dei lavoratori degli appalti.

Le Scriventi chiedono alla Marina Militare di ripristinare le adeguate risorse economiche al fine di evitare l'ennesima riduzione reddituale che provocherà un importante ricaduta sociale sulle lavoratrici coinvolte.

Le OO.SS di settore valuteranno nei prossimi giorni quali iniziative di lotta mettere in campo.

Più informazioni su