laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

L’uomo, la bestia e la virtù all’Astoria

Più informazioni su

LERICI – Lunedì 30 marzo alle ore 21 andrà in scena L'uomo, la bestia e la virtù di Luigi Pirandello, con Geppy Gleijeses, Lello Arena, Marianella Bargilli.

Dopo i grandi successi de Lo scarfalietto e Miseria e nobiltà di Eduardo Scarpetta e di A Santa Lucia di Raffaele Viviani, la Compagnia di Geppy Gleijeses, Lello Arena e Marianella Bargilli, mette in scena “L’uomo, la bestia e la virtù”, apologo in tre atti di Luigi Pirandello per la regia dello stesso Gleijeses.

Farsa nobile per eccellenza del repertorio pirandelliano, vedrà in scena Geppy Gleijeses nei panni del trasparente signor Paolino, Lello Arena in quelli del brutale capitano Perella mentre Marianella Bargilli sarà la virtuosa signora Perella.
“Una delle più feroci satire contro l’umanità e i suoi astratti valori” la definì lo stesso autore.

Il pubblico, che forse non si aspettava toni farseschi e scollacciati, non accolse bene la prima rappresentazione dell'opera. Successivamente rivalutata dalla critica e dal pubblico, la commedia ebbe tanto successo in Italia e all'estero, da essere una delle più rappresentate della produzione teatrale pirandelliana.
Tre i protagonisti della farsa e tre le maschere indossate: a portare quella de l’uomo è il professor Paolino, che nasconde sotto l’ ostentato perbenismo la tresca con la signora Perella, la virtù, morigerata e pudica madre di famiglia di fatto abbandonata dal marito. Quest’ultimo, capitano di lungo corso che si è fatto una seconda e illegittima famiglia in un altro porto e che da anni rifiuta ogni rapporto con la moglie, indossa quella de la bestia;
La commedia in maschera potrebbe proseguire con piena soddisfazione di tutti se il destino e il caso non intervenissero a far cadere le false apparenze. La signora Perella rimane incinta e il professor Paolino dovrà, al di là di ogni morale, rimettere in piedi l'ipocrita buon ordine borghese: convincendo tutti che la signora sia stata legittimamente ingravidata dal marito e dovendo quindi far sì che il recalcitrante capitano abbia almeno un “incontro” con la moglie. Tutto dovrà avvenire in una sola notte perché tanto è il tempo che il capitano passerà in casa prima di rimanere nuovamente assente per mesi. Il professore allora dovrà fare in modo che la sua pudica amante ceda alle voglie della bestia. Per essere sicuro del risultato il professore si farà preparare un afrodisiaco in grado di stimolare i sopiti sensi del capitano e inciterà la vergognosa amante a mostrare le grazie che tiene virtuosamente nascoste. Tutto è ormai pronto per la trappola in cui dovrà cadere la bestia. Il professore se ne andrà lasciando libero campo per il capitano e rimanendo d'accordo con la signora Perella che: “Verrò domattina all’alba, davanti alla tua casa. Se è sì fammi trovare un segno; ecco, guarda, uno di questi vasi di fiori qua, alla finestra della veranda.” 

Ma la mattina successiva …

info
POSTO UNICO NUMERATO intero € 22,00 – ridotto € 20,00
ORARI BIGLIETTERIA TEATRO
–  biglietteria TeatroAstoria: il giorno dello spettacolo  dalle ore 17.00
–  IAT Sarzana da lun a sabato  tel .0187 620419 negli orari di apertura ufficio

Più informazioni su