laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Via le barriere, spazio alla passione e alle emozioni!

Più informazioni su

Siamo vicini all'eliminazione delle barriere, dopo di che più nessuno potrà separarci o anche solo provare a distanziarci, da ciò che amiamo e che sentiamo come una seconda pelle

LA SPEZIA – Sarà un avvicinamento sognato da tanto, troppo tempo.

Via ad una ad una quelle barriere figlie di un tifo che fino a un decennio fa facevano “paura“, condizionava leggi e provvedimenti in materia di stadio, dentro e fuori l’impianto sportivo.

Non si tratterà di un avvicinamento fisico quanto più di natura emozionale esimbolica, gli occhi si riapproprieranno in pieno del naturale colore del rettangolo verde e dei giocatori in campo e, chissà, lo faranno in tempo, almeno per ciò che riguarda la rete in Curva, per veder finire questo campionato che promette settimane scintillanti, importanti.

Sarà, soprattutto, una vittoria di civiltà, una vittoria meritata da tutta unatifoseria che ha dimostrato, dagli anni novanta in poi, una graduale e costantematurazione sotto tutti i punti di vista, dopo anni in cui gli animi strabordavanospesso e senza scusanti, facendoci passare dalla parte del torto.

Ma era un altro mondo, un’altra società.

Il calcio è di conseguenza cambiato, negli ultimi anni chi comanda ha certamente tolto qualcosa ai tifosi dal punto di vista della partecipazione e dellapassione, ma ora può restituirgliela, ammettendo di avere in parte esagerato con la politica dei restringimenti.

Poi toccherà a noi meritare ogni domenica uno stadio senza più barriere, a misura di gruppi organizzati “seri” – che facciano del tifo e della sana passione la propria religione – e, finalmente, a misura di famiglia.

Allora più nessuno potrà separarci o anche solo provare a distanziarci, da ciò che amiamo e che sentiamo come una seconda pelle.

Dennis Maggiani – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su