laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Bjelica: “Siamo cresciuti molto, l’avversaria è pericolosa e questo ci da ancor più motivazioni”

Più informazioni su

Il Pescara gioca molto bene, è una squadra molto offensiva con Melchiorri e Sansovini, ma ha anche un centrocampo che segna molto

LA SPEZIA – Sono quattro i risultati utili consecutivi per lo Spezia di Nenad Bjelica, che domani pomeriggio affronterà il Pescara di mister Baroni in una gara che promette spettacolo. Gli abruzzesi non perdono dal 14 Febbraio e hanno inanellato una serie positiva davvero impressionante. Due squadra in forma, quindi, si sfideranno al “Picco“, per contendersi tre punti molto importanti per la corsa play-off.

Domani pomeriggio, il match delle conferme: “Abbiamo dimostrato di essere cresciuti molto nelle ultime gare: nella vita bisogna sempre confermarsi ed è quello che dovremmo fare noi domani. Sarà una partita difficile, contro una squadra molto offensiva e pericolosa, ma cercare di dare conferma del buon trend e siamo ancor più motivati, visto che giochiamo di fronte ai nostri tifosi“.

Ci saranno degli assenti, ma non problemi di formazione: “Non ci sono problemi di formazione, io sto cercando di far giocare tutti perché ho fiducia in questi ragazzi e loro mi ripagano con le prestazioni. Siamo un gruppo davvero fantastico e la nostra forza è proprio questa: tutti sono pronti a scendere in campo perché si allenano sempre al meglio“.

All’inizio del girone di ritorno lo Spezia ha avuto un momento di difficoltà: come lo avete affrontato? “Quando non venivano i risultati io non ho mai perso l’ottimismo: ci sono stati momenti di difficoltà, ma tutti insieme siamo riusciti a superarli grazie al lavoro e alle prestazioni. Io credo nel lavoro e nei miei ragazzi, naturalmente si vuole sempre vincere, ma nel calcio ci sono anche i momenti negativi, l’importante è superali“.

La squadra sta molto bene fisicamente: quanto sono importanti gli allenamenti che fate? “Stiamo bene fisicamente, l’intensità dell’allenamento ogni giorno è importante per restare in una buona forma fisica. Facendo il lavoro che stiamo facendo noi, penso che si possa tranquillamente affrontare un campionato come quello di serie B: i ragazzi non si annoiano mai, si divertono durante gli allenamenti, lavorando molto con il pallone e questo porta a risultati ottimi“.

I tifosi in questo periodo hanno dimostrato molta vicinanza alla squadra: “Siamo molto orgogliosi dei nostri tifosi, per come ci sostengono sia in casa che in trasferta: noi in campo cerchiamo di svegliare il tifo e quando ci riusciamo è davvero bello. Ci hanno sempre sostenuto, sia nei momenti positivi, che in quelli negativi e per questo li ringraziamo“.

Si è parlato molto in questa settimana delle barriere in curva: “Siamo nel ventunesimo secolo e penso che la gente si sappia comportare: uno stadio senza barriere è più bello per i tifosi e anche per i giocatori in campo. Spero che presto possano togliere la rete dalla curva; come hanno fatto in Inghilterra tanti anni fa penso si possa fare anche in Italia”.

Domani tornerà al “Picco” Sansovini, un giocatore che ha dato molto allo Spezia: “Sansovini merita molto rispetto da parte di tutti per quello che ha fatto a Spezia: lui è andato via il giorno che io sono arrivato, questa è stara una situazione societarie in cui io non ho influito. Domani sicuramente i tifosi lo accoglieranno come merita e noi cercheremo di fermarlo in campo“.

Il Pescara arriva da sei risultati utili consecutivi e ha il miglior attacco fuori casa: “Il Pescara gioca molto bene, è una squadra molto offensiva con Melchiorri e Sansovini, ma ha anche un centrocampo che segna molto; si sono ritrovati dopo un periodo difficile. Sappiamo tutto di loro, come loro di noi, ma il momento decisivo sarà domani alle 15 quando dovremmo dare il massimo in campo. Squadra che vince non si cambia: Bianchetti e Bakic non ci saranno e forse Migliore non riuscirà ad allenarsi per un problema alla testa, ma per il resto penso che non ci saranno grandi cambiamenti“.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su