laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il centro città brulicherà di eventi con «La cultura in piazza»

Più informazioni su

LA SPEZIA – Dal 10 al 19 aprile il centro città diventerà un’accogliente agorà con la manifestazione “La cultura in piazza”. Le piccole case editrici Cut Up, Giacchè, Laspeziaoggi renderanno Via Prione, Corso Cavour, e le zone limitrofe il fulcro della cultura indipendente con presentazioni di libri, conferenze, tanta musica, serate gastronomiche,mostre, laboratori per bambini. Aderiranno all’iniziativa numerosi locali tanto per sfatare il detto che con la cultura non si mangia. Vi saranno infatti ricadute sul tessuto economico per la forza attrattiva di tante persone (sia residenti che turisti) dato che l’evento è concepito come emblema della cultura in strada.

“Ci è nata l’idea tre mesi fa durante un incontro sul verde – affermano Irene Giacchè, Katia La Galante, Paola Settimini , le organizzatrici – Abbiamo voluto incentrare l’evento all’aperto sia per evitare di ricadere nel solito luogo comune degli incontri in sale chiuse a cui partecipano le solite persone sia perché le sale pubbliche hanno un costo di affitto elevato per le associazioni mentre per i gruppi politici sono gratuite. Questo non avviene a palazzo Ducale a Genova dove la sala è gestita da una rete di associazioni o a Milano dove viene organizzato il Booking City dalle associazioni. Con “La cultura in piazza” chiunque passeggiando per le vie del centro potrà partecipare. Questa manifestazione inoltre non ha nessuna coloritura politica: è totalmente indipendente”

Ci saranno pezzi da 90 come Sansa del Fatto quotidiano, il noto urbanista De Lucia, il Presidente del Parco 5 terre Alessandro e tanti altri. Quattro mostre, di cui due fotografiche. Musica di tutti i tipi: dal rock, al Jazz (con Imparato e D’Angelo), ai cori, alla classica. Serate enogastronomiche con cene ed aperitivi. Un laboratorio di fitoterapia con Daniela Senese. Laboratori per bambini e tanto altro. Uno spazio per le conferenze verrà allestito davanti alla Loggia dé Banchi. Tutto grazie alla creatività di tre donne che sapranno rendere la nostra città per dieci giorni una vera e propria fucina culturale che brulicherà di vivacità

Simona Pardini

Programma

Venerdì 10 aprile
 
Ore 17,00 piazzetta della Loggia de’ Banchi (in caso di pioggia in altro luogo che verrà tempestivamente comunicato)
 
La cultura della legalità: il caso Liguria
 
Incontro con:
Ferruccio Sansa, giornalista de “Il Fatto Quotidiano”
Christian Abbondanza, Presidente della Casa della Legalità, Genova
Alessia Candito, giornalista de “Il Corriere della Calabria”
Marco Grasso, giornalista de “Il Secolo XIX”
Antonio Amorosi, giornalista di “Panorama” e “Libero”
 
Coordina: Paola Settimini, editore
 
C’è ancora chi crede che in Liguria la mafia non esista?
Storie di arresti eccellenti, intrecci e legami “a insaputa” della politica e appalti che impoveriscono le nostre tasche e sfigurano irrimediabilmente il territorio.
 
Ore 17,30 libreria Liberi tutti, via Tommaseo 49
 
Stefania Martinico
Laboratorio di pittura per bambini
(Info: 0187 020576)
 
Ore 19,00 via Prione, davanti a Biso
Performance poetica di Claudio Pozzani
 
Claudio Pozzani, poeta e narratore genovese le cui opere sono tradotte in oltre dieci lingue, è noto anche per le performance che ha effettuato nei più importanti festival poetici e letterari internazionali.
È direttore artistico del Festival Internazionale della Poesia di Genova.
 
In collaborazione con Soffoco – rievoluzione poetica
 
Sabato 11 aprile
 
Ore 15,00 giardini pubblici, palco della Musica
 
Ad aprile riscopri Spezia: visita guidata dei giardini storici
Con Serena Argenti, Diego Savani e Francesca Sinis, guide turistiche abilitate
 
I nostri giardini, anche se mal tenuti, offrono mille spunti al visitatore curioso, dai monumenti agli alberi. Si parte dalla zona più antica, il boschetto, vincolata dalla Soprintendenza…
 
in collaborazione con Edizioni Giacché e EWMD – La Spezia
 
Ore 17,00 Ristorante Equilibrio, via Napoli 17
 
I benefici della fitoterapia
con Il Giardino dei semplici
 
intervengon ole dottoresse Enrica Baldazzi Monica Peroni
 
Enrica Baldazzi è titolare del laboratorio di trasformazione “Il giardino dei semplici” con sede a La Spezia. Qui, oltre che piante e parti di piante, trasforma propoli, ormai da diversi anni.
 
Ore 19,00 corso Cavour  (ang. Piazza Beverini)
L’avventura dei trovatori nell’età contemporanea
Andrea Imparato, sax e flauto
Lorenzo D’angelo, chitarra
 
Un percorso musicale, narrativo, aneddotico, attorno alla figura del menestrello, 
del troviere, del cantastorie, rivisitata nelle suggestioni di oggi.
(Musiche celtiche, liguri, afroamericane, sudamericane, europee…)
 
Ore 20,00 Ristorante Equilibrio, via Napoli 17
Apericena vegana
(*a pagamento, prenotazione gradita allo 0187 1826114)
 
A seguire:
La distruzione della torre Eiffel

del drammaturgo kosovaro Jeton Neziraj (Edizioni Cut-Up)
 
con Fabio Francione, giornalista de “Il manifesto”

Anna Maria Monteverdi, curatrice del volume

 
La paura generalizzata del fanatismo religioso e dei suoi simboli cresce sempre di più in Europa: Neziraj ne esplora ironicamente le cause e le degenerazioni e smonta i fraintendimenti e i pregiudizi sull’Islam ma anche quelli sulla tollerante Europa.

Domenica 12 aprile
 
Ore 10,00
Raccolta delle erbe officinali
Con la dottoressa Daniele Senese.
Escursione libera, con obbligo di prenotazione allo 324 7416228 (max 20 partecipanti)
 
In collaborazione con Associazione Posidonia
 
Dalle ore 16,00 ai Giardini Pubblici (zona Palco della Musica)
La domenica dei bambini
Un pomeriggio di giochi e favole per tutti: il divertimento è assicurato!
 
Ore 16,00
Susanna Varese: le storie di Topo Tobia
 
Lettura animata di fiabe in compagnia  di Susanna Varese, insegnante e autrice delle storie di “Topo Tobia” (Edizioni Eracle)
 
Ore 16,30
Carlo Tonfoni: giochi e giocattoli di una volta
 
Come si giocava con i giocattoli di legno? Ce lo dimostra Carlo Tonfoni, collezionista di giocattoli d’epoca e autore del libro “Giochi, sghiribizzi e trastulli” (Edizioni Giacché). Si giocherà al pampano e a palla chiamata, palla prigioniera, palla chiamata… ecc
 
A seguire: merenda biologica offerta dall’Azienda Agricola Il Noce (S. Stefano M.)
 
Ore 16,30 Maité Lounge, via Napoli 18
British Tea
Tè servito all’inglese
 
Accompagna all’arpa Linda Veo, allieva del Conservatorio “G. Puccini”
 
(repertorio classico e leggero con reinterpretazioni delle musiche dei Beatles)
 
(*a pagamento euro 10,00 a persona, per info: 0187 302823)
 
Lunedì 13 aprile
 
Ore 17,30 Ristorante Equilibrio, via Napoli 17
 
Presentazione del libro:
Mio figlio non è di un altro pianeta (Casa Editrice Kimerik)
 
La testimonianza di una madre in lotta per salvare il figlio dallo spettro dell’autismo
 
di Noris Calì
 
Intervengono:
Antonio Bersezio, medico pediatra e omeopata
Maria Laura Spinogatti, insegnante di sostegno
Alessandra Del Monte, Associazione Culturale L’Aquilone
 
Coordina: Paola Settimini, editore
 
Ore 22,00 Ristorante Loggia de’ Banchi, via Mazzolani 32
Bacci Del Buono & Marco Ferretti duo
 
Un repertorio che spazia dal jazz al bluegrass, passando per la musica popolare europea, americana, francese, canadese e celtica, con brani inediti composti dai due musicisti e brani d’autore arrangiati e inediti.
 
Martedì 14 aprile
 
Ore 17,00 Distrò Fun House, via Marsala 8
 
Alluvione
Incontro con
Miriam Rossignoli, fotografa
autrice di Monterossoamare – Un territorio sospeso tra fragilità e bellezza (Edizioni Giacché)
Roberto Palumbo, storico
Bruno Vivaldi, esperto ambientale
autori di Fango – Cronache di un’alluvione (Edizioni Cut-Up)
 
Coordina: Claudia Bertanza, scrittrice
 
Proiezione d’immagini dal libro Monterossoamare e del film Fango, sull’alluvione del 2011.
Il territorio ci ha già ammonito più volte. Saremo noi in grado di porre rimedio all’incuria, all’abbandono, alla cementificazione ed ai disastri in generale che abbiamo causato?
 
Ore 18,00 piazzetta della Loggia de’ Banchi (in caso di pioggia in altro luogo che verrà tempestivamente comunicato)
 
Il nostro territorio tra agricoltura e turismo
 
Incontro con:
Vittorio Alessandro, Presidente Parco delle Cinque Terre
Renato Oldoini, Presidente Confagricoltura, La Spezia
Marco Cerliani, Presidente Associazione Campiglia
Giacomo Paolicchi, per AGTL e GAIA (Associazione Guide Turistiche Liguria – La Spezia)
 
Coordina: Riccardo Sottanis, giornalista
 
Facciamo abbastanza per promuovere i prodotti locali la cui coltivazione è essenziale per proteggere il territorio dall’abbandono, dall’incuria e dal dissesto?
E lo sviluppo turistico a quali condizioni è compatibile con la salvaguardia del territorio? È possibile sviluppare il turismo senza stravolgere l’equilibrio delicato del nostro territorio?
 
Ore 19,00 Maité Lounge, via Napoli 18
Letture d’autore

 
incontro con Fabio Ferrari, scrittore

letture poetiche accompagnate da musica d’ambiente
 
Ore 20,00 Ristorante Vicolo Intherno, via della Canonica
 
A cena con la Liguria: Montale nel piatto
 
A cura di Riccardo Monopoli e Monica Vergassola
 
Dai piatti preferiti dal grande poeta alle liriche più note sul paesaggio delle Cinque Terre. Grande letteratura e arte culinaria si incontrano in una serata unica.
 
Cena di terra e mare con pesce fresco a cura dello Chef Maurizio Costi
 
(* a pagamento euro 30,00 a persona, su prenotazione: 0187 150 9698)
 
Mercoledì 15 aprile
 
Ore 17,00 Distrò Fun House, via Marsala 8
 
Incontro con Marcello Delfino, autore del libro
E chi se la ricorda… Spèsa(Edizioni Giacché)
 
«… Una miscela esplosiva di sarcasmo, autoironia, cazzeggio, cattiveria, improvvisazione e velocità di lingua…» (Dario Vergassola)
 
presentaFranca Landi
 
Introduce: Irene Giacché, editore
 
Ore 18,30 Ristorante Ristrò, via Gioberti 26
 
Incontro con Marco Ursano, giornalista, autore del libro
Cronache della seconda guerra dell’acqua (Edizioni Cut-Up)
 
presenta: Fabio Nardini, editore
 
Un affresco corale, che ritrae un’umanità spietata e dolente. Una critica del potere e del militarismo in un romanzo di fantapolitica che è anche thriller, romanzo psicologico e romanzo storico al contrario. Un pretesto per raccontare la nostra contemporaneità.
 
Giovedì 16 aprile
 
Ore 17,30 piazzetta della Loggia de’ Banchi  (in caso di pioggia in altro luogo che verrà tempestivamente comunicato)
 
La città al tempo della crisi
In un’Italia in crisi economica, non possiamo più permetterci di consumare il suolo pubblico continuando a svendere la città agli speculatori “per fare cassa”, in attesa che avvenga il miracolo della “ripresa”. Ma come fare a invertire la rotta ed a riappropriarsi degli strumenti di controllo urbanistico per ricominciare a governare il territorio per il bene comune?
 
Ne parliamo con Vezio De Lucia, urbanista
 
Partecipano: Enrica Maggiani, architetto
e Irene Giacché, editore
 
Vezio De Lucia è stato Direttore Generale dell’Urbanistica, Assessore all’Urbanistica al Comune di Napoli (prima amministrazione Bassolino) e progettista di piani urbanistici e territoriali.
 
Autore di oltre 100 saggi, fra cui ricordiamo: Nella città dolente –  Mezzo secolo di scandali urbanistici, dalla sconfitta di Fiorentino Sullo alle cricche di Silvio Berlusconi (Castelvecchi edizioni)

È presidente dell’Associazione Ranuccio Bianchi Bandinelli (Istituto di studi, ricerche e formazione fondato da Giulio Carlo Argan).

 
Ore 17,30 libreria Scolastica, corso Cavour 405
 
Leggimi una fiaba
Alessandra Cerrettiautrice di libri per bambini, legge da: La lettrice di fiabe, Dove vai con gli occhiali? e Sono diventato grande (EdiGiò)
 
Ore 20,15 Ristorante della Loggia de’ Banchi, via Mazzolani, 32
 
Cena shakespeariana con le fate del Sogno
Tra Titania, Oberon e Puck, una cena immersa nel Sogno di una notte di mezza estate tra incanto e piatti del bosco.
 
A cura di Riccardo Monopoli e Monica Vergassola
 
Intermezzo con i Lunænsemble
Musiche del periodo elisabettiano
 
Cena di terra a cura dello Chef Mirco Vergassola
(* a pagamento euro 25,00 a persona, su prenotazione: 0187 022323)
Venerdì 17 aprile
 
Ore 16,30 Distrò Fun House, via Marsala 8
 
Laboratorio di restauro: i pigmenti naturali nelle pitture murarie
 
Incontro con
Mauro Maraschin, restauratore
Franco Ferrari, bioedilizia
Maria Grazia Datteri, restauratrice
 
Coordina: Irene Giacché, editore
 
La luce e i colori dei muri antichi si differenziano profondamente da quelli di oggi, dipinti con i colori industriali. Per ricreare le sfumature, la trasparenza, i riflessi di luce delle pitture antiche occorre basarsi sui pigmenti naturali, che sono anche ecologici oltreché meno piatti e ci permettono di evitare di riversare nel mare una zuppa tossica fatta di solventi e pitture altamente inquinanti.
 
Ore 17,30 piazzetta della Loggia de’ Banchi (in caso di pioggia piazza Cavour)
 
Presentazione del libro:
 
Rock, ribelli e avanguardie
Musiche e culture giovanili alla Spezia (1965-1990). La storia, le band, i concerti (Edizioni Giacché)
 
di Diego Sanlazzaro
 
con:
Oliviero Lacagnina, tastierista dei Latte e Miele
Renzo Daveti, cantante dei Fall Out
Gian Paolo Ragnoli, critico musicale
 
Coordina: Diego Ballani, giornalista di “Rumore”
 
Venticinque anni di storia della musica spezzina. Sono anni di grande fermento politico, culturale e musicale, in cui in città si suona un po’ ovunque; nelle cantine, nei fondi, negli spazi pubblici. Attorno alla musica “alternativa” ruota mezza città, tra cui molti nomi che ritroveremo più avanti nel mondo dello spettacolo e che qui muovono i loro “primi passi”. Il libro di Sanlazzaro ci guida in una Spezia d’antan che fu un vero e proprio laboratorio musicale e non solo…
Una ricostruzione storica con cronologia impeccabile, le testimonianze dei protagonisti e una rassegna fotografica di straordinaria ricchezza.
 
ore 18,30 Maité Lounge, via Napoli 18
 
Degustazione
con Franco Bugliani, assaggiatore ONAV
 
Introduzione al mondo del vino iniziando con il Ruchè, un vino di nicchia ma di tutto rispetto a livello nazionale e internazionale.
Ad accompagnarlo formaggi semi stagionati e stagionati della Val di Vara.
 
(*a pagamento euro 10,00 a persona, per info: 0187 302823)
 
Ore 21,00 Ristorante 590 Food & Wine, via Lunigiana 590
 
Cena con delitto:

… Altre volte, no

 

Il Teatrocorsaro nel sequel di “A volte… ritornano”
scritto, interpretato e diretto da Roberto Di Maio
 
recitano: Claudio Ornano, Roberto Di Maio, Barbara Urli, Antonella Contin, Lucia Menapace, Carolina Sani
 
Un nuovo omicidio da risolvere nel sequel di “A volte ritornano”.

 
(* a pagamento euro 25,00 a persona, su prenotazione: 0187 510584)
 
Sabato 18 aprile
 
Ore 16,00 libreria Liberi tutti, via Tommaseo 49
 
Laboratorio per bambini: costruisci il tuo primo libro
Laboratorio cartotecnico e di illustrazione con Anna Maria Giannetto Pini, illustratrice de “La favola della Marocca di Casola” (Edizioni Giacché)
 
(Info: 0187 020576)
 
Ore 17,30 piazzetta della Loggia de’ Banchi (in caso di pioggia piazza Cavour)
 
Presentazione del libro:
 
Anschluss. L’annessione. L’unificazione della Germania e il 
futuro dell’Europa” (Imprimatur Editore)
 
Incontro con l’autore Vladimiro Giacché, economista
 
Partecipano:
Nicola Giusteschi Conti, associazione Città del Sole, avvocato
Fabio Nardini, editore
 

A quasi 25 anni dal crollo del muro, la distanza economica e sociale tra le due Germanie continua ad accentuarsi. Il modello tedesco, sbandierato come esempio, realizzato attraverso un’unione monetaria introdotta senza convergenza delle diverse economie, ha in realtà portato al saccheggio della Rdt, deindustrializzando, causando la perdita di milioni di posti di lavoro e un’emigrazione di massa verso Ovest che perdura tuttora, spopolando intere città. 
Oggi, gli ideatori di quell’annessione sono gli stessi che stanno guidando l’unificazione europea, imponendo politiche di austerity ingiuste e controproducenti e teorizzando per i paesi in crisi gli stessi processi di privatizzazione già sperimentati nella Rdt.
Quali lezioni l’Europa di oggi può trarre da queste vicende?
 
Vladimiro Giacché ha studiato nelle università di Pisa e Bochum (Germania), conseguendo laurea e dottorato alla Scuola Normale. È dirigente di Sator S.p.A. e presidente del Centro Europa Ricerche (Roma).

Ha pubblicato numerosi volumi e saggi di argomento economico e filosofico.
 
Ore 21,30 Pub da Alì, piazza Cavour 38
 
Concerto degli Ondalibera
Band progressive rock spezzina di giovanissimi, emergente sulla scena locale.
Il repertorio combina sapientemente brani inediti a cover che hanno reso celebri il rock nostrano e anglosassone. Evidenti i riferimenti alla prima scena cantautorale italiana sui testi, mentre le sonorità richiamano alla memoria le epiche cavalcate strumentali di storici complessi come Genesis e PFM, ma anche le delicate ballate dei songwriter d’oltreoceano. 
 
Manuel Apice: voce e tastiere
Pietro Bonaccio: batteria e percussioni
Marco Barbieri: chitarra elettrica e voce
Niccolò Biagetti: chitarra acustica, elettrica e voce
Marta Abruzzese: basso


Domenica 19 aprile
 
Ore 10,30 ritrovo in piazza Saint Bon
 
Ad aprile riscopri Spezia:
visita guidata ai palazzi dei Colli
 
Con Serena Argenti, Diego Savani e Francesca Sinis, guide turistiche abilitate
 
Le scalinate, il Castello, i più bei palazzi dei Colli sono l’oggetto di questa visita guidata che offre, tra l’altro, un’imperdibile vista sulla città da diverse angolature. (Si consiglia di dotarsi di scarpe comode e binocolo per osservare i dettagli dei nostri palazzi.)
 
in collaborazione con Edizioni Giacché e EWMD – La Spezia
 
Ore 15,00 ritrovo nella piazza di Campiglia (raggiungibile in auto)
 
Visita guidata all’antico mulino a vento di Campiglia
uno degli opifici eolici della zona più conosciuti e meglio conservati
 
Con Paola la Ferla, curatrice e co-autrice del volume: I mulini a vento nel territorio della Spezia: primo censimento (Litoeuropa)
 
A seguire (facoltativo)
Visita guidata alla fontana di Nozzano
costruita dai soldati di Napoleone
(difficoltà: E, sul sentiero 4b CAI, andata 30 minuti)
 
in collaborazione con Associazione Campiglia (info: tel 333 5709639)
 
Mostre collaterali:
 
Dal 10 al 19 al Giardino degli Oleandri, via Prione 319
 

Parole in forma
mostra di poesia, pittura e scultura contemporanee
 

Fernando AndolcettiLuciana BertacciniMaria CapelliniCosimo CiminoAlice Giorgi (in arte Iblis), Mauro Zo MaraschinSandra Rosa.
 
Un gruppo di artisti con stili molto diversi tra loro ha dato forma alla parola di alcuni poeti contemporanei, interpretandola ognuno con la propria personale tecnica ed ispirazione.
Una fusione tra le diverse arti in nome di una ricerca della bellezza, l’interpretazione di alcune tra le più belle liriche presentate al Festival Internazionale della Poesia di Genova.
 
In collaborazione con Soffoco – rievoluzione poetica
 
Dall’11 al 19 al Maité Lounge, via Napoli 18

Que reste-t-il….
Mostra fotografica di Roberto Vendasi
 

Opere sul consumismo dell’industria automobilistica nell’âge d’or dell’economia
 
Dal 10 al 19, Galleria BAG – Brandi Art Gallery, via Vanicella 37
Bella ciao Spezia
Fotografare la bellezza
Mostra di fotografie di Pietro Benelli, Hans Burger, Nicola Ruggia, Francesco Tassara, Valentina Vella
 
Dal 10 al 19, via Indipendenza (trav. via Prione, zona ascensore)
Mostra della scuola di disegno e pittura di Gloria Giuliano
In mostra il dipinto di Gloria Giuliano “La chiusura della scuola filosofica di Atene”
Presentazione dei lavori eseguiti dagli allievi della scuola: Sonia Bartali, Alessio Battistini, Stefano Bernabovi, Gabriella Calcei, Christian Chiappini, Claudia Colella, Gino De Luca, Cristina Ferrarini, Laura Garbini, Marco Gargano, Gemma Grassi, Claudio Liguori, Lorenza Maestrelli, Bianca Parodi, Francesca Patanè, Anna Pia Rarità, Tiziana Sanguinetti, Nadia Sergi, Sara Torti.
 

Più informazioni su